Saldo e stralcio cartelle 2019: requisiti, scadenze e modulo per domanda

E’ ufficialmente partita la misura di saldo e stralcio delle cartelle esattoriali: l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione il modulo di adesione.

Saldo e stralcio 2019

A seguito della pubblicazione della Legge di Bilancio 2019 in Gazzetta Ufficiale, l’Agenzia delle Entrate ha dato il via all’operazione di saldo e stralcio delle cartelle esattoriali. Per aderire alla sanatoria fiscale è necessario che i contribuenti in possesso dei requisiti fondamentali inviino l’apposito modello SA-ST (di seguito la copia in formato pdf).

Modulo di adesione al saldo e stralcio 2019

Ricordiamo che la misura consiste nella sanatoria dei debiti per i contribuenti in difficoltà economiche. Il saldo e stralcio, infatti, dà loro la possibilità di regolarizzare la propria posizione con il fisco. Se il cittadino interessato è in possesso dei requisiti richiesti potrà pagare soltanto una piccola percentuale sulle cartelle omesse, beneficiando di un considerevole sconto in quanto saranno condonati tutti gli interessi e le sanzioni e buona parte della quota del debito totale.

Requisiti

In base alle istruzioni fornite dall’ente di riscossione dell’Agenzia delle Entrate vi mostreremo i requisiti di cui i contribuenti interessati alla sanatoria fiscale dovranno essere in possesso. Innanzitutto, specifichiamo che la legge è riservata alla persone fisiche con un Isee fino a 20.000 euro che versano in difficili condizioni economiche. Sulla base dell’Isee, dunque, sarà calcolato l’importo da pagare compreso tra il 16% e il 35%:

  • 16% se l’Isee è inferiore agli 8.500 euro;
  • 20% se l’Isee è tra gli 8.500 e i 12.500 euro;
  • 35% se l’Isee è compreso tra i 12.500 e i 20.000 euro.

Ricapitolando, il contribuente deve essere in possesso di:

Saldo e stralcio cartelle 2019: requisiti, scadenze e modulo per domanda

  • Isee fino ai 20.000 euro;
  • cartelle affidate all’agente di riscossione tra il 1° gennaio 2000 e 31 dicembre 2017 per debiti derivati esclusivamente da omesso versamento di imposte o da omesso versamento di contributi Inps;

Ricordiamo che saranno tenuti in considerazione soltanto coloro che versano in gravi e comprovate difficoltà economiche per cui il loro Isee non supera i 20.000 euro.

Domanda e scadenze

Il modello SA-ST precedentemente menzionato è il modulo da compilare e inviare entro il 30 aprile 2019 per aderire alla sanatoria fiscale. Entro il 31 ottobre 2019 i contribuenti che avranno presentato domanda saranno avvisati dall’Agenzia delle Entrate che comunicherà loro gli esiti della selezione.

Altre date da tenere a mente riguardano, invece, i termini ultimi per estinguere i debiti. E’ possibile versare un’unica somma entro il 30 novembre 2019 oppure pagare in 5 rate con interesse annuo al 2% entro le seguenti date:

  • entro il 30 novembre 2019 bisognerà versare il 35% dell’importo totale;
  • 31 marzo 2020 il 20%;
  • 31 luglio 2020 il 15%;
  • 31 marzo 2021 il 15%;
  • 31 luglio 2021 il 15%.

Sara Gatto

Ciao a tutti! Sono Sara, ho 20 anni e sono una studentessa. Il mondo della comunicazione è ciò che più mi interessa, in particolare il cinema, la musica e l'arte in generale. Spero che i miei articoli vi siano d'aiuto e che, oltre la curiosità, siano capaci di alimentare i vostri interessi.