Scadenze fiscali ottobre 2019: ecco le date da segnare in rosso

-
24/09/2019

Scadenze fiscali ottobre 2019: ecco gli appuntamenti con il Fisco con le relative date e le scadenze da segnare in rosso sul calendario

Scadenze fiscali ottobre 2019: ecco le date da segnare in rosso

Scadenze fiscali ottobre 2019 – Prima di elencare le relative scadenze fiscali previste per il mese di ottobre 2019, vi ricordiamo che le scadenze possono subire delle variazioni, quindi vi consigliamo di consultare il calendario ufficiale pubblicato sul sito dell’Agenzia dell’Entrate.  Ottobre sarà un mese con diverse scadenze fiscali da segnare in rosso sul vostro calendario. Di seguito sarà elencato quali tasse si pagano ed entro quando va fatto il relativo versamento.

Scadenze fiscali previste per ottobre 2019

10 ottobre 2019

  • Versamento dei contributi per i collaboratori domestici relativo al terzo trimestre.

15 ottobre 2019

  • Registrazione dei Corrispettivi associazioni senza scopo di lucro e pro loco, grande distribuzione, commercio al minuto, associazioni sportive dilettantistiche;
  • Emissione e registrazione delle fatture differite mese precedente relative ai beni spediti e consegnati alle prestazioni di servizi.

Scadenze fiscali 16 ottobre 2019

  • Versamento rata per imposte e contributi per titolari di partita IVA;
  • Versamenti dei contributi ed invio denuncia per i giornalisti pubblici (INPGI);
  • Versamento delle ritenute;

21 ottobre 2019

  • Versamento dell’imposta di bollo virtuale poste sulle fatture elettroniche emesse nel terzo trimestre.

Scadenze fiscali 25 ottobre 2019

  • Presentazione degli elenchi riepilogativi Intrastat.

30 ottobre 2019

  • versamento delle imposte delle dichiarazioni con applicazione di una maggiorazione pari allo 0,40%, trattandosi di proroga rispetto alla scadenza del 30 settembre.


Leggi anche: Reddito di cittadinanza, reddito di emergenza e cassa integrazione, dati boom per il Covid: novità e aggiornamenti Inps sugli ultimi pagamenti

Scadenze fiscali 31 ottobre 2019

  • Presentazione della dichiarazione relativa al 2018 tramite Modello 770/2019;
  • Comunicazione dei dati retributivi e contributivi UniEmens da parte dei datori di lavoro.

Possiamo ritenere, comunque le date 21, 30, 31 quelle di maggior importanza a cui i contribuenti devono prestare attenzione.

Vi consigliamo di consultare il sito dell’Agenzia dell’Entrate per ulteriori dettagli e informazioni.

Esterometro 2019: prossima scadenza con le ultime novità dell’Agenzia delle Entrate