Sito Inps non disponibile: ecco cos’è successo

-
01/04/2020

Sito Inps bloccato, il messaggio riporta: Al fine di consentire una migliore e più efficace canalizzazione delle richieste di servizio,il sito è temporaneamente non disponibile….

Sito Inps non disponibile: ecco cos’è successo

Il sito Inps bloccato, ecco il messaggio che rilascia: “Al fine di consentire una migliore e più efficace canalizzazione delle richieste di servizio,il sito è temporaneamente non disponibile. Si assicura che tutti gli aventi diritto potranno utilmente presentare la domanda per l’ottenimento delle prestazioni”.

Dopo la falla nel sistema che rendeva visibili i dati sensibili delle persone, adesso è praticamente inaccessibile. 

Nello specifico la falla nel sistema di sicurezza dell’INPS, stava rendendo pubblici i dati personali dei contribuenti a chiunque accedeva al portale dell’Istituto online. In pratica, gli utenti che immettevano le credenziali per richiedere l’indennità di 600 euro diretta ai lavorati dipendenti, autonomi e partite IVA. Non entravano nel loro profilo, ma bensì nel profilo di altri soggetti.

Leggi qui cos’è successo: Falla INPS: i dati personali a rischio, ecco cosa sta succedendo