Sondaggi politici elettorali: il Coronavirus frena la Lega, migliora il M5s e Forza Italia

-
26/02/2020

Il sondaggio eseguito da Swg per il Tg La 7 durante la settimana di “allarme” del Coronavirus, quando tutte le forze politiche erano finalizzate alle misure per controllare l’emergenza sanitaria, mostra il freno della politica italiana. In calo la Lega (resta in testa come primo partito), mentre migliora in termini di consensi il M5s e Forza Italia.

Sondaggi politici elettorali: il Coronavirus frena la Lega, migliora il M5s e Forza Italia

Dai sondaggi politici elettorali, appare chiaro che l’allarme del Coronavirus ha innescato il freno alla politica italiana concentrata sulle misure adottate e, da abbracciare per tutelare la salute dei cittadini. Di certo, i nuovi casi di contagio che dalle zone della Lombardia e Veneto si sono sviluppati piano, piano in altre regioni italiane, continuano a mantenere alta la soglia sull’emergenza Coronavirus. Al momento, per quanto riguarda il contagio del virus risultano implicate circa 11 regioni, nelle quali sono stati registrati complessivamente 11 casi di decessi dovuti al contagio e, l’epidemia è stata registrata su 325 persone. I primi provvedimenti adoperati dal Presidente del Consiglio hanno portato all’isolamento delle zone “focolaio” per evitare che il virus prendesse piede in tutto il Paese, poi si è passato alla chiusura delle scuole nelle aree “rosse”.

Le scaramucce politiche tra il Giuseppe Conte presidente del Consiglio e Matteo Salvini sono per lo più appianate. Nel complesso si cerca di mantenere uno stato di apparente tranquillità al fine di tranquillizzare l’intera popolazione. Questo cambio di comportamento serve a unificare l’intero asse politico, affinché combaci unitamente nel controllare l’emergenza del Coronavirus.

Sondaggi politici elettorali: in recupero il Movimento 5 Stelle e Forza Italia

Dai sondaggi politici eseguiti da Swg per il Tg la 7, nell’ultima settimana appare in lieve affanno la Lege che cala di un punto, seguito dal Pd e Italia Viva. Mentre, recupera gradimenti il Movimento 5 Stelle che riconquista l’indice di apprezzamento collocandosi al +0,4% passando dal 13% al 13,4% percentuale rilevata su base attuale. Il M5s registra un inizio di riapertura importante arrivato dopo il crollo delle elezioni regionali. Buone prospettive anche per Forza Italia che guadagna gradimenti attestandosi al +0,3%, Silvio Berlusconi con il suo partito si afferma al 5,4%.


Leggi anche: Fondi pensione e previdenza integrativa sempre più importanti: cosa sono, come funzionano

Sondaggi politici elettorali: flebile calo per la Lega, ma resta in testa

Seppur dai sondaggi fatti da Swg la Lega registra un calo, perdendo l’1,1% dei consensi, Matteo Salvini resta in testa con il 31,3% dei gradimenti, staccando i suoi avversari di circa 10 punti. Anche per il Pd l’indice delle adesioni tende a calare del -0,5%, scendendo di mezzo punto e attestandosi così al 20,1%. Renzi accusa il colpo, Italia Viva perde lo 0,4%, attestandosi al 3,8%. Stabile Fratelli d’Italia, Giorgio Meloni mantiene saldo il partito all’11,3% dei consensi.