Statali, stipendi più bassi dal prossimo anno: ecco perchè

Per i lavoratori statali, l’anno prossimo, potrebbe essere un anno che porta alcuni svantaggi. Per chi supera i limiti di reddito previsto, il bonus di 80 euro potrebbe essere a rischio. Purtroppo non ci sono i soldi, servono circa 4 miliardi di euro, soldi che non si sa ancora come reperire.

Salari più bassi per i lavoratori statali

Non ci sono soldi per rifinanziare gli aumenti di stipendio oppure il bonus di 80 euro. L’Anief lancia l’allarme e dichiara che non ci sono i soldi necessari per il rinnovo del contratto 2016-2018 e che per l’anno prossimo ci sarà lo stesso problema. Servono circa 4 miliardi di euro per sostenere le spese. Per quanto riguarda gli aumenti di stipendio e i bonus di 80 euro, saranno a grave rischio.

Lo stipendio su una carta prepagata è possibile, ecco come

Gli stipendi dei dipendenti non solo non vedranno un aumento, ma probabilmente saranno anche più bassi rispetto ad ora  e questo perché non è possibile fare il rifinanziamento dell’elemento perequativo.

stipendi più bassi dall'anno prossimoAl momento gli statali non vedranno un aumento dei loro stipendi, in seguito a questa brutta notizia, l’Anief sostiene che il Governo si sta occupando di quelli che non lavorano, ma i lavoratori statali che faranno?

Per quanto riguarda l’aggiornamento al DEF 2019, non è ancora previsto nessun aumento degli stipendi, le risorse non ci sono, quindi l’anno 2019  incontrerà serie difficoltà per quanto riguarda l’aumento degli stipendi per tutti i dipendenti statali.

Decreto concretezza: cosa cambierà per i dipendenti pubblici? Le novità

Marcello Pacifico, il presidente dell’Anief dichiara: ‘’ Non ci si può preoccupare soltanto di chi lavora o di chi accede alla pensione sociale, ma occorre anche approvare delle norme eque che non arrivino a mortificare chi un lavoro c’è l’ha presta ogni giorno un servizio per lo Stato’’.

Gli insegnanti e gli infermieri che sono dipendenti pubblici, dall’anno prossimo, a quanto pare, si troveranno con spiacevoli sorprese.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.