Stop ai pagamenti delle cartelle, Rottamazione ter e Saldo e stralcio, le novità dall’Agenzia delle Entrate

-
17/03/2020

L’Agenzia delle Entrate- Riscossione ha comunicato il blocco dei pagamenti tributari e non, scaturenti dalle cartelle esattoriali e avvisi di accertamento in scadenza dall’8 marzo al 31 maggio 2020. Interrotta la notifica delle cartelle esattoriali e degli atti di riscossione fino 31 maggio 2020. Sospesi i pagamenti della Rottamazione ter e Saldo e Stralcio.

Stop ai pagamenti delle cartelle, Rottamazione ter e Saldo e stralcio, le novità dall’Agenzia delle Entrate

Sospesi i pagamenti delle rate in scadenza della Rottamazione Ter e Saldo e stralcio. L’Agenzia delle Entrate-Riscossione in una nota ha comunicato che nel decreto “salva Italia” approvato dal Governo è presente il blocco dei tutti i pagamenti tributari e non. In sostanza, si attivano le misure per la tutela della salute dei cittadini, e non solo. L’Agenzia delle Entrate – Riscossione preso atto del decreto per il sostegno delle famiglie e imprese, dispone la proroga di tutti i pagamenti relativi cartelle di pagamento, avvisi di accertamento e di addebito, in scadenza tra l’8 marzo e il 31 maggio 2020.  I contribuenti dovranno versare i pagamenti in “break” entro il mese successivo riferito all’interruzione di pagamento, ossia entro il 30 giugno 2020.

Rottamazione ter e Saldo e stralcio: slitta la scadenza al 31 maggio

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato anche il blocco delle notifiche relative alle cartelle esattoriali “nuove” e di tutti gli atti di riscossione.

Nel decreto viene riportata anche la proroga della rata del 28 febbaio della Rottamazione ter al 31 maggio 2020. Stesso discorso segue la rata saldo e stralcio in scadenza al 31 marzo posticipata al 31 maggio.

Agenzia delle Entrare – Riscossione: chiude al pubblico

Il Presidente Ernesto Maria Ruffini, ha disposto la chiusura degli sportelli dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione a partire dal 18 al 25 marzo 2020. Dichiarando che l’attività operativa aziendale sarà svolta attraverso il black office. I contribuenti possono avvalersi dei servizi online disponibili h 24 contattando l’Agenzia delle Entrare – Riscossione attraverso le seguenti modalità, quali:


Leggi anche: Censis, il rapporto del 2020 su consumi, ricchezza, società e sussidi di welfare: l’effetto del coronavirus

  • portale web www.agenziaentrateriscossione.gov.it;
  • App Equiclick;
  • contact center, attivo tutti i giorni, 24 ore su 24, dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 18, al numero 06 01 01, (fisso e mobile) modalità a pagamento in base al piano tariffario.

Il comunicato dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione Comunicato-Agenzia-delle-entrate-Riscossione-002