Superbollo 2018: chi deve pagarlo e come si calcola

-
29/07/2018

Ecco come si paga il superbollo e da chi è dovuto.

Superbollo 2018: chi deve pagarlo e come si calcola

Il superbollo, a differenza del bollo auto, è una addizionale erariale che si applica alle sole autovetture definite di lusso, ovvero che some potenza superano una certa soglia.

Il pagamento dovuto è pari a 20 euro per ogni chilowatt di potenza del veicolo che supera i 185 chilowatt.

L’importo del superbollo, però diminuisce all’aumentare dell’anzianità del veicolo.

Superbollo: come si paga?

Trattandosi di un’addizionale si tratta, quindi, di un importo dovuto oltre a quello del bollo auto quando la potenza del veicolo supera i 185Kw di potenza, ma mentre il bollo auto è un’imposta che va alle Regioni il superbollo confuisce nelle casse dello Stato.

Il superbollo è dovuto da chi utilizza il veicolo, sia esso il proprietario dell’auto, l’usufruttuario, l’acquirente con patto di riservato dominio o l’utilizzatore in caso di leasing.

Si paga 20 euro per ogni chilowatt che supera i 185 Kw di potenza dell’auto ed è prevista una riduzione del 40%, del 70% e dell’85% dopo, rispettivamente 5, 10 e 15 anni dalla data di costruzione del veicolo. Dopo 20 dalla costruzione del veicolo il superbollo non è più dovuto.

assicurazione autoPer calcolare quanto si paga di superbollo possiamo seguire il seguente schema:

  • 20 euro/kw per veicoli che hanno meno di 5 anni
  • 12 euro/kw dopo cinque anni dalla data di costruzione;
  • 6 euro/kw dopo dieci anni dalla data di costruzione;
  • 3 euro/kw dopo 15 anni dalla data di costruzione;
  • 0 euro/kw dopo 20 anni dalla data di costruzione.