TFR dipendenti pubblici: quando il pagamento e la sua decorrenza

Trattamento di fine rapporto (TFR) per i dipendenti pubblici, quando viene pagato e quali sono i tempi di decorrenza in base alla normativa vigente.

Analizziamo quando i dipendenti pubblici possono percepire il TFR e la sua decorrenza, rispondendo ad un quesito di un  lettore:  Gent..mo Avvocato, mi chiamo M.C. ed in data 01/11/2014 sono stato collocato a riposo d’ufficio ai sensi dell’art.2 del D.L. 101/2013 convertito in legge 125/2013 con decorrenza 01/11/2014 del dipendente Sig. M.  nato a //////////////// il 00/00/0000, Istruttore Amministrativo Cat. C 5 e conseguente risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro (art.72, comma 11, del D.L. n.112/2008) a causa di eccedenza di personale rispetto alle esigenze finanziari dell’Ente”, con 62 anni di età e 37 anni e mesi 3 di contributi previdenziali, il tutto dietro nulla osta dell’INPS ma a distanza di 41 mesi non ho percepito ancora il TFS.

All’uopo contatto l’INPS per ben diverse volte  risponde  nel seguente modo: “I termini di pagamento del suo TFS non sono 24 mesi dalla data di cessazione, in quanto il collocamento a riposo non è avvenuto per dimissioni volontarie ma per “Spending Review” secondo quanto comunicato dal Comune. 

Di conseguenza i termini per il pagamento del TFS cominciano a decorrere dalla data di raggiungimento del diritto teorico a pensione (07.06.2019). Il suo TFS verrà pagato dal mese di dicembre 2019.

Non capisco come i funzionari dell’INPS interpretano la circolare INPS n. 73/2014 e n. 154 del 17/09/2015 che chiarisce ulteriormente i termini di  pagamento dei Tfs e dei Tfr in caso di risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro da parte di pubbliche amministrazioni.

Sono certo che il TFS doveva essermi pagato entro  15 mesi 12+3 purtroppo questo non è avvenuto anzi devo aspettare altri 2 anni. Gradirei sapere se la circolare Inps n.154 fa rientrare il pagamento del mio TFS entro il termine di 27 e poter intraprendere un’azione legale. Certo di sicura risposta, si porgono cordiali saluti.

TFR: tempi e decorrenza

Gent. Mo Sig.re
Per il personale delle pubbliche amministrazioni per il quale opera la risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro, di cui all’articolo 72, comma 11, del decreto legge  25 giugno 2008 n. 112,  convertito con modificazioni  dalla legge 6 agosto 2008 n. 133,  i termini di pagamento dei trattamenti di fine  servizio e fine rapporto, infatti, possono variare in ragione della data di maturazione del diritto a pensione, della decorrenza della pensione e della circostanza  che alla stessa pensione siano applicate le penalizzazioni. Nel suo caso trova l’applicazione, infatti, il termine di 24 mesi che decorre dalla data di maturazione del diritto a pensione.

Cordialmente Avv. Fernanda Elisa De Siena
 

Avv. Fernanda Elisa De Siena

L'Avv. Fernanda Elisa De Siena del Foro di Roma, dove vive ed esercita, si occupa del diritto civile in senso ampio con specializzazione in diritto previdenziale e lavoro, famiglia e minori.