TFS nel pacchetto Quota 100, che fine ha fatto?

-
25/09/2019

TFS e tempi di erogazione dell’anticipo, quali sono le ultime novità in merito? Quando sarà attuativa la misura? Rispondiamo a queste domande

TFS nel pacchetto Quota 100, che fine ha fatto?

Anticipo TFS e tempi di attuazione, vediamo le ultime novità rispondendo alla domanda di un nostro lettore: Nel pacchetto quota 100 era previsto l’anticipo del tfs dipendendo pubblici in pensione, anche per chi è andato in pensione anticipatamente in deroga alla Fornero… A che punto si è a oggi? Grazie 

TFS: l’anticipo ancora fermo 

Non si sa ancora niente dell’anticipo TFS inserito nel decreto legge n. 4/2019, la misura già fortemente in ritardo rispetto alla previsione, ha avuto un altro blocco con la situazione politica e il nuovo Governo “Conte bis”. Si spera che nei prossimi giorni ci sia una situazione di risvolta sul provvedimento fermo già da troppo tempo.

La misura prevede l’anticipo del TFS dei dipendenti pubblici in tempi brevi, con un tetto massimo di 45.000 euro, con l’accordo tra il Ministero del lavoro, l’Inps e l’Abi  sulle modalità e i tassi agevolati del prestito bancario. 

Bisogna attendere che il nuovo Governo metta in atto la misura permettendo ai dipendenti pubblici di abbreviare di gran lunga il percepimento del TFR, si pensa che la situazione si dovrebbe sbloccare per fine ottobre.

I tempi normali per percepire il TFS per i dipendenti pubblici possono arrivare anche a 24 mesi. Leggi in quest’articolo le modalità e tempi: Erogazione TFS, quali sono i tempi di attesa nel pubblico impiego?

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062