TFS per dipendenti pubblici: tempi di erogazione in base alla tipologia di pensionamento

-
22/07/2019

TFS per i dipendenti pubblici che cessano il rapporto per pensionamento: tempi di erogazione in base alla tipologia di pensionamento.

TFS per dipendenti pubblici: tempi di erogazione in base alla tipologia di pensionamento

I dipendenti pubblici ricevono il TFS in tempi abbastanza lunghi dalla cessazione del rapporto di lavoro. Questa tempistica è stata contestata anche nelle aule dei Tribunali sulla sua incostituzionalità. Un lettore ci chiedere quando riceverà il TFS maturato nella sua vita lavorativa: Buona sera, sono in pensione dal 1.11.2018 avendo maturato 42 e10 mesi di servizio ed a seguito di decisione dell’Amministrazione Comunale da cui dipendevo.Si chiede di conoscere i tempi di erogazione del TFS

TFS: tempi di erogazione

Come specificato in quest’articolo: TFS dipendente pubblico in pensione: dopo quando l’erogazione?, i tempi del TFS per i dipendenti pubblici sono abbastanza lunghi, inoltre l’importo è suddiviso in tre rate.

I tempi di attesa sono sempre superiori ai 12 mesi tranne in caso di decesso o inabilità. Nello specifico:

  • entro 105 giorni dalla cessazione del rapporto lavorativo per decesso o inabilità del lavoratore;
  • non prima di 12 mesi dalla cessazione del rapporto di lavoro per pensionamento sopraggiunti i limiti di età;
  • non prima di 24 mesi negli altri casi di cessazione del rapporto di lavoro.

Ai periodi indicati bisogna sommare i tre mesi che l’Inps impiega per lo svolgimento delle pratiche e la liquidazione della somma dovuta, che in base all’importo si suddivide in un massimo di tre rate.


Leggi anche: Soldi depositati in banca: non sono più i tuoi, a dirlo la legge

Quindi, nel caso esposto, trattandosi di dimissioni volontarie per accedere alla pensione anticipata l’attesa è di 24 mesi, tenendo anche conto di ulteriori tre mesi da aggiungere che l’Inps impegna per il disbrigo delle pratiche burocratiche.