Truffe bancomat e carta di credito: 3 consigli per evitarle

I 3 consigli dell’ABI per evitare truffe con il bancomat e le carte di credito: tutte le cose che bisogna sapere su come opera la banca.

Le truffe che prendono di mira le banche sono tantissime e di svariato tipo che possono mirare al conto corrente, al bancomat e alla carta di credito, all’home banking e il risparmio bancario: ne abbiamo illustrate alcune nei seguenti articoli  Truffe in banca: 3 consigli per evitarle e Truffe Home Banking: 3 consigli per evitarle.

In questo articolo ci concentreremo su come evitare truffe sul bancomat e carta di credito.

Truffe bancomat e carta di credito: come evitarle

Innanzitutto è bene sapere che la banca non chiede mai ai propri clienti i codici di accesso della carta di credito e del bancomat nè telefonicamente nè tramite mail: la banca non ha bisogno di questi dati per intervenire in caso di bisogno.

Per accedere allo sportello del bancomat, e questa è una cosa importantissima, la banca non richiede mai di digitare il codice della propria carta di debito: tale codice viene richiesto solo al momento di effettuare un’operazione allo sportello ATM. Se vi viene chiesto il codice per entrare negli sportelli dove effetturare prelievi avvertite subito la banca poichè qualcuno ha manomesso la porta di accesso.

Consigli per evitare truffe:

  • non prestare mai a nessuno la propria carta di credito o bancomat
  • Il codice PIN del bancomat e della carta di credito va custodito con molta cura e soprattutto mai insieme alla carta. La cosa migliore sarebbe imparare a memoria il codice in modo da non farlo capitare in mani sbagliate se lo perdete.
  • Quando digitate il vostro codice PIN fate sempre molta attenzione a non essere osservati nel momento dell’effettuazione di prelievi e depositi. Se c’è qualcuno nelle vicinanze cercate di coprire con le mani la tastiera mentre digitate il vostro PIN.

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.