Versamento contributi volontari: quanto costa ogni anno?

-
28/11/2019

Quanto costa un anno di contributi volontari per i lavoratori dipendenti? Vediamo le cifre fissate dall’INPS per il 2019.

Versamento contributi volontari: quanto costa ogni anno?

Per chi ha perso il lavoro o per chi ha cessato l’attività e necessita di qualche anno di contribuzione per raggiungere il requisito di accesso alla pensione, la soluzione ideale potrebbe essere quella di chiedere l’autorizzazione ai versamenti volontari che permetto di aumentare la propria contribuzione onerosamente anche non prestando attività lavorativa. Ma quanto costa versre i contributi volontari?

Costo contributi volontari

Un nostro lettore ci chiede:

Buon giorno. Ero un lavoratore dipendente a fine anno do le dimissioni e dovrei pagarmi un anno di contributi  .Quanto dovrei pagare per quest’anno di contributi? Grazie attendo vostra risposta 

In generale il costo dei contributi volontari per i lavoratori dipendenti si calcola applicando alla retribuzione delle 52 settimane precedenti l’aliquota contributiva di riferimento che è del

  • 27,86% se l’autorizzazione al versamento è stata ottenuto prima del 1 gennaio 1996
  • 33% se l’autorizzazione è stata ottenuta dal 1 gennaio 1996 in poi.

Se, invece, al di la della retribuzione si vuol semplicemente coprire un anno di contributi in base al minimale INPS il costo per i dipendenti, per il 2019, è di

  • 2973 euro se l’autorizzazione ai volontari è stata ottenuta fino al 1995
  • 3521 euro se tale autorizzazione è stata ottenuta dal 1996


Leggi anche: Case all’Asta, boom di pignoramenti immobiliari per il Covid-19: + 63% nel secondo semestre 2020