Visite fiscali 2020: sospese per Coronavirus, nuove regole INPS

-
16/03/2020

L’INPS fornisce nuove istruzioni per Covid-19, disponendo la sospensione delle visite mediche di controllo, domiciliare e ambulatoriale. L’Istituto promuovendo le disposizioni del Presidente del Consiglio dei Ministri “Io resto a casa”, con il potenziamento di tutti i servizi online.

Visite fiscali 2020: sospese per Coronavirus, nuove regole INPS

L’INPS attraverso il messaggio Hermes 1061 del 10 marzo 2020, in considerazione della propagazione dei contagi da COVID-19 ha disposto la sospensione degli accertamenti relativi alle visite fiscali (controllo, domiciliari e ambulatoriali). Tali visite possono rappresentare un veicolo di diffusione del contagio da Coronavirus, e fungere da rischio per i lavoratori e per il personale medico.

Visite fiscali 2020: l’INPS chiude al pubblico.

Il piano di contenimento dell’epidemia da Coronavirus continua senza sosta, la parola d’ordine resta sempre la stessa “Io resto a casa” al fine di arginare, contenere e debellare il contagio da Covid-19. Le disposizioni restrittive del Presidente del Consiglio dei Ministri, seppur sono sembrate drastiche sono sorte al fine di preservare la vita dei cittadini. Necessaria la chiusura di bar, ristoranti e negozi vari, come pure la necessità d’intervenire ampliando la sfera della misura, anche con la riduzione dell’attività lavorativa negli uffici e sportelli dell’INPS, e non solo. L’Istituto ha avviato il potenziamento di tutti i servizi informativi online, attivando il piano di chiusura degli uffici al pubblico, assicurando la piena assistenza telefonica e attraverso i canali web.

Visite fiscali 2020: sospese per Coronavirus

L’INPS con il messaggio Hermes 1061 del 10 marzo 2020 chiarisce che le visite mediche fiscali sono finalizzate alla concessione di misure assistenziali o previdenziali e, pertanto l’Istituto considerato che il canale delle visite medico legale, rappresenta un alto potenziale di diffusione epidemiologico, dispone la sospensione delle visite mediche di controllo, domiciliare e ambulatoriale.

Come parlare con l’INPS?

L’INPS ha comunicato che i contribuenti potranno accedere ai servizi informativi attraverso il canale online, oppure, contattando il Contact center numero 803 164, gratuito da telefono fisso, e il numero 06 164 164 da cellulare, a pagamento. Il servizio è attivo tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 ed il sabato dalle 8 alle 14;

Quali sono i servizi forniti dal Contact center?


Leggi anche: Visite fiscali 2020 e Coronavirus: novità controlli, orari e reperibilità

Il contribuente da casa attraverso il Contact center possono accedere a vari servizi, tra cui:

  • le notizie su pensioni o prestazioni a sostegno del reddito ecc.;
  • richiedere il codice identificativo personale PIN;
  • richiedere un estratto conto assicurativo, Certificazione Unica, ecc.;
  • attivare un voucher per buono lavoro occasionale;
  • richiedere assistenza per accedere ai servizi online.