Affitti brevi, obbligo di comunicazione alla Questura, pena arresto e sanzione

Affitti brevi, obbligo di comunicazione alla Questura, pena arresto e sanzione. Il Decreto sicurezza ha esteso l’obbligo anche agli affitti brevi, ecco come fare

Dati degli inquilini negli affitti brevi da comunicare alla Questura. Il decreto sicurezza, convertito in legge, estende agli affitti brevi l’obbligo di comunicare online alla Questura i dati degli inquilini, già previsto per le strutture ricettive. L’invio deve avvenire entro 24 ore
dall’arrivo dell’ospite o subito se il soggiorno è inferiore a 24 ore.

La comunicazione deve essere effettuata attraverso il sistema “Alloggiati Web” della Polizia di Stato. Per poter inviare online le schedine ricettive occorre accreditarsi presso l’ufficio provinciale. La violazione è punita con l’arresto fino a 3 mesi o l’ammenda fino a 206 euro.

Il decreto sicurezza è stato approvato, ora è legge


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.