Agevolazione acquisto prima casa, l’autorimessa non è vincolante

Agevolazioni acquisto prima casa, se si possiede un’autorimessa nello stesso Comune, è un motivo ostativo alle agevolazioni? La risposta del’Agenzia.

Agevolazione acquisto prima casa, se si possiede un’autorimessa nello stesso Comune, comporta un motivo ostativo alle agevolazioni? L’Agenzia delle Entrate, con l’interpello n. 241 del 15 luglio 2019, risposta n. 63, ha affermato che la
proprietà di un’autorimessa che sia stata acquistata con l’agevolazione “prima casa” non impedisce l’acquisto di un’abitazione, con l’utilizzo del beneficio “prima casa”, se l’acquirente non sia titolare di altra abitazione nel medesimo Comune né sia titolare di altra abitazione ovunque ubicata nel territorio nazionale, acquistata con la medesima agevolazione.

Agevolazione acquisto prima casa: parte dell’interpello n. 241 del 15 luglio 2019

La lettera c), prevede, come causa di esclusione dalle agevolazioni, la titolarità, pure per quote, anche in regime di comunione legale, su tutto il territorio nazionale dei diritti di proprietà, usufrutto, uso, abitazione e nuda proprietà su
altro immobile ad uso abitativo, acquistato usufruendo del regime agevolato ‘prima casa’ previsto dalle norme richiamate nella medesima lettera c).

Con riferimento al quesito posto con la presente istanza d’interpello, in cui i coniugi, prima dell’acquisto della nuova abitazione, provvedano alla vendita della precedente abitazione, acquistata con le agevolazioni ‘prima casa’, ad
eccezione del garage, si osserva che i medesimi, non risultando più titolari della proprietà dell’abitazione agevolata, possono nuovamente richiedere l’applicazione dell’agevolazione in relazione all’acquisto della nuova casa
d’abitazione, sempreché siano rispettate le condizioni stabilite dalla citata Nota II-bis.Considerato che le disposizioni contenute nelle lettere b) e c) sopra citate fanno riferimento ‘ad altra casa di abitazione’, il requisito ostativo si riferisce alla titolarità esclusiva di altro immobile abitativo nel Comune in cui è situato l’immobile da acquistare o alla titolarità di altro immobile abitativo acquistato su tutto il territorio nazionale con le medesime agevolazioni e non alla titolarità di
unità immobiliari censite in categorie diverse da quelle abitative, ancorché acquistate fruendo dell’agevolazione “prima casa”.

Pertanto la possidenza nel Comune di altra unità immobiliare censita in una categoria diversa da quelle abitative, quale il garage (C/6) di cui al presente quesito, non costituisce motivo ostativo ai fini della concessione del beneficio
per l’acquisto dell’abitazione. I due immobili, quello posseduto di categoria C/6 (pertinenza) e quello da acquistare di categoria A, escluso A1, A8 e A9 (abitativo) presentano, infatti, natura e destinazione d’uso diverse

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”