Aggressione al centro di Roma, ventottenne pestato a sangue

Aggressione nel cuore di Roma ai danni di un ventottenne

Aggressione al centro di Roma tra la notte di domenica e lunedì, un ventottenne è stato pestato a sangue da 4 individui. Il terribile pestaggio è avvenuto in piazza Venezia nel cuore della capitale alle 4 del mattino.

Aggressione come è avvenuta

Il ragazzo ventottenne ha raccontato che in discoteca ha conosciuto una ragazza ma non c’è stato nessun diverbio. Mentre tornava a casa insieme con un amico è stato aggredito alle spalle da tre balordi. In quel momento si ritrovava da solo poiché l’amico si era allontanato per andare in bagno. Questi individui imbestialiti, si sono scaraventati sul ragazzo con tanta furia prendendolo a calci e pugni ripetutamente finché il ragazzo si è stordito.

Aggressione conseguenze

È stato ricoverato nell’ospedale Albano dove gli hanno riscontrato la frattura del braccio sinistro, trauma cranico facciale, ferite al polso sinistro, contusioni multiple al volto e alla tempia sinistra. Qui il ragazzo ha sporto denuncia contro ignoti in quanto non è riuscito a vederli bene, poiché è stato aggredito alle spalle. Anche la mamma del ventottenne ha denunciato il fatto dicendo che ormai la città di Roma non è più tranquilla e suo figlio è vivo per miracolo.

Le indagini degli investigatori

Gli investigatori stanno indagando sugli aggressori, sicuramente sono italiani, le telecamere del centro storico sono state messe al vaglio degli inquirenti. Gli investigatori sperano che chi ha compiuto questo gesto vigliacco abbia lasciato delle tracce dietro di sé. Gli investigatori sostengono per ora che l’aggressione sia stata compiuta per futili motivi.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.