Alcoltest positivo, niente multa e restituzione della patente ad un giovane studente, sentenza shock

Alcoltest positivo, multa da 532 euro, ritiro della patente e decurtazione di 10 punti, un giudice annulla la multa e fa restituire la patente.

Alcoltest positivo: una sentenza shock che sa dell’incredibile, un giudice ribalta tutte le decisioni prese fino ad ora. Vediamo perché

Sulle strade, specialmente il fine settimana, numerosi di automobilisti su tutto il territorio nazionale, vengono sanzionati per presunta guida in stato di ebbrezza. Molti per essersi messi alla guida dopo aver bevuto una miriade di drink mettendo a repentaglio la propria vita e quella degli altri. Ma non è sempre così, ci sono anche molti che subiscono una contestazione ingiusta, con la conseguenza del ritiro immediato della patente, anche se l’alcol test (etilometro) riporta un tasso di poco al di sopra della soglia di 0,50 grammi/litro di alcol nel sangue consentita dal Codice della Strada.

Multa per alcoltest positivo: la sentenza shock

AlcoltestSono le deduzioni che ha rilevato un giudice di Pace di lecce, nella sentenza depositata lo scorso 15 giugno. Questa sentenza ha annullato il verbale contestato ad un giovane studente trasfertista, che oltre alla multa di 532 euro e alla decurtazione di 10 punti sulla patente gli era stata anche ritirata la patente di guida.

L’avvocato dello “Sportello dei Diritti”, ha dimostrato che lo studente era completamente sobrio al momento dell’accertamento, lo rilevava anche l’alcoltest effettuato dagli agenti accertatori nelle due prove effettuate: a 0,52 g/l nella prima e 0,55 g/l nella seconda.

Una sentenza shock, che evidenzia un accanimento con punibilità fuori misura per gli automobilisti che subiscono ingiustamente o ritiro o sospensione della patente di guida, così contemperando le esigenze di sicurezza stradale con quelle non meno importanti della certezza degli accertamenti.

Una multa che fa discutere

Un’altra multa che ha fatto molto discutere è quella cittadino che è stato multato per aver guardato il suo smartwatch Apple mentre era in attesa ai semafori. Il gesto è stato considerato molto pericoloso, sostiene il giudice.

L’uso di Apple Watch è un pericolo per chi sta alla guida. L’orologio Apple è una distrazione, proprio come un telefono.

Leggi tutta la notizia: Riceve una multa per aver guardato lo smartwatch alla guida

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.