Alfa Romeo: brutte notizie per il Biscione

Il 2020 di Alfa Romeo non si apre nel migliore dei modi con un forte calo delle vendite in tutti i principali mercati europei

Il 2020 di Alfa Romeo non si apre nel migliore dei modi. Dall’Europa arrivano brutte notizie per la casa automobilistica del Biscione. Nel mese di gennaio infatti lo storico marchio milanese perde quota un po’ in tutti i principali mercati del nostro continente. In Germania la casa italiana di Fiat Chrysler ha venduto solo 254 unità con un calo di quasi il 18 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno. In Francia invece il Biscione  con appena 164 unità vendute ha perso addirittura il 35 per cento delle immatricolazioni facendo un confronto con lo stesso mese dello scorso anno.

Il 2020 di Alfa Romeo non si apre nel migliore dei modi con un forte calo delle vendite in tutti i principali mercati europei

Nel Regno Unito la situazione di Alfa Romeo a gennaio 2020 purtroppo non è migliore. Infatti la casa milanese ha perso oltre il 32 per cento rispetto allo scorso anno con appena 202 unità immatricolate. In Spagna calo del 40 per cento con 265 auto consegnate nel mese di gennaio del 2020. Anche in Svizzera calo del 40 per cento con appena 160 unità vendute il mese scorso da Alfa Romeo.

Insomma sicuramente un inizio di anno non promettente per il Biscione che anche in Italia aveva iniziato male il suo 2020. Considerando che già nel 2019 la situazione della casa italiana era stata negativa con quasi tutti i mesi in calo rispetto al 2018 ovviamente non c’è da stare allegri. Si spera che il trend possa essere invertito nei prossimi mesi anche se in mancanza di novità nella gamma del Biscione sembra difficile che ciò possa avvenire.

Ti potrebbe interessare: Le nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio saranno dotate di TomTom Connected Navigation e Maps


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp