Alfa Romeo in Messico, ecco cosa è successo ieri in F1

Ecco come sono andate le cose per Alfa Romeo Racing che ieri ha preso parte alle prime due sessioni di libere del GP del Messico

Alfa Romeo Racing ieri ha preso parte alle prime due sessioni di prove libere del Gran Premio di Formula 1 del Messico. Kimi Raikkonen dopo le prime due sessioni di prove chiuse al 13 esimo e al 14 esimo posto ha dichiarato: “Non è stato molto facile trovare il grip in pista, ma è sempre stato così qui in Messico.”

“L’altitudine ovviamente influisce sulla maneggevolezza della vettura e la superficie della pista è piuttosto sporca, io non credo che il circuito si adatti davvero molto a noi. Abbiamo avuto un venerdì intenso, ci siamo concentrati sul nostro programma e ora dovremo preparare la migliore auto possibile per domani “.

L’altro pilota di Alfa Romeo Racing, Antonio Giovinazzi, che ha chiuso le sue prove al decimo e al 18 esimo posto, ha invece dichiarato: “È stato un venerdì complicato. La pista è stata molto difficile, soprattutto nella FP1, e la presa è stata molto scarsa. Abbiamo lottato un po’ nella FP2 ma la mia corsa di qualificazione non è stata la migliore, quindi i tempi non sono davvero rappresentativi.”

“Abbiamo fatto molti giri ad alto consumo di carburante per capire come si comportano le gomme, ma l’immagine reale della nostra posizione apparirà solo domani. È importante ottenere una buona posizione di qualifica qui, quindi è su questo che ci concentreremo ora e poi successivamente valuteremo cosa fare.”

Tutti i fan della scuderia Alfa Romeo Racing si augurano che le cose possano migliorare oggi in vista delle qualifiche che si disputeranno nelle prossime ore.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Racing: ecco chi potrebbe essere il nuovo pilota

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube