Alito cattivo? Attenzione a questi 4 cibi che ve lo causano

Alito cattivo? Ci sono esattamente 4 cibi che bisognerebbe evitare.

Il fenomeno dell’alto cattivo è causato per l’80% della volte dai cibi che mangiamo; ci sono quelli che incidono poco ma ce ne sono 4 in particolare che incidono moltissimo. Dopo mangiato questi 4 cibi che andremo a vedere, di estrema importanza e per ridurre di molto questo fenomeno può essere importante tenere alcuni accorgimenti: tenere la bocca pulita facendo una buona spazzolatura, passare il filo interdentale e risciacquare per bene.

Andiamo a vedere quali sono i 4 cibi che dovremmo evitare e che creano l’alitosi

Nonostante possiamo fare tutti gli accorgimenti che ci siamo detti prima, quando mangiamo in particolare 4 cibi i risultati non potrebbero essere apprezzabili e il vostro alito potrebbe risultare comunque fastidioso; andiamo a vedere quali sono questi 4 cibi:

1)La cipolla: dopo averla mangiata il suo odore persiste per molto tempo per il loro contenuto di composti solforico assorbiti poi dal flusso sanguigno, danno origine ad un alito cattivo.

2)Tonno in scatola: il tonno è simile ai frutti di mare che in generale emanano un cattivo odore molto presto e velocemente, figuriamoci poi messi in una lattina scura e metallica aggravando così il loro processo di conservazione.

3)L’aglio: la potenza dell’aglio è significativa, il suo segno solforico non esce solo dalla bocca ma penetra pure nei polmoni e una volta assorbito emana un odore amaro dai pori. Bisogna dire che l’aglio ha anche proprietà benefiche per il nostro corpo, la cosa importante è non esagerare.

4)I latticini: il latte in generale fa bene ma non alla tua bocca. La lingua va a nutrirsi degli aminoacidi che sono contenuti nei formaggi e nel latte, provocando poi un odore davvero imbarazzante e poco attraente.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp