Allarme birra ritirata in Europa: scoperta di detergenti contenuti al suo interno

Allarme birra: è stata ritirata in tutta Europa una particolare birra la quale presenta al suo interno dei contenuti detergenti nocivi all’uomo.

La birra è una delle bevande più amate dagli italiani e non solo, è una delle bevande più diffuse e bevute. Purtroppo, anche la birra diventa oggetto di allarme. Su questa scia vogliamo parlarvi di una recente scoperta fatta in cui si è dovuti arrivare a ritirare la birra poiché è stato scoperto che al suo interno c’erano altri alimenti non proprio consoni alla stessa. Nello specifico stiamo parlando di diciassette tipi di birra i quali sono stati ritirati dal mercato poiché presentavano al loro interno una quantità di detergente.

Allarme birra: ritirata in tutta Europa a causa di detergenti al suo interno

La notizia è stata diffusa e si è arrivati alla decisione del ritiro grazie al Ministero della Sicurezza tedesco il quale ha ordinato il ritiro del prodotto sia nei negozi fisici che in quelli online.

La birra che è oggetto di ritiro è il prodotto della Franken Bräu.

Si parla di ben 17  birre le quali costituiscono un rischio per l’uomo, e le stesse sono:

Franken Bräu Festbier, Franken Bräu Pils, Franken Bräu Naturradler, Franken Bräu Schwarzbier, ranken Bräu Urhell, Franken Bräu Pils, Franken Bräu LöwenMalz, Franken Bräu Apfelschorle (Frucade), Franken Bräu Cola (Frucade), Franken Bräu Cola Mix (Frucade), Franken Bräu Medium Tafelwasser (Frucade), Franken Bräu Classic Tafelwasser (Frucade), Franken Bräu Orange (Frucade), Franken Bräu Schwarze Johannisbeere (Frucade), Franken Bräu Sport Grapefruit-Zitrone (Frucade), Franken Bräu Zitrone (Frucade) e in ultimo Franken Bräu Zitrone Trüb (Frucade).

Non si è arrivati a perdere tempo dato che il Sistema rapido di allerta europeo alimenti (RASFF) ha immediatamente diffuso la notizia in tutta Europa.

Il richiamo è stato fatto anche da colui che produceva la birra, Frankenbräu Lorenz Bauer GmbH & Co. KG.

Quest’ultimo ha rilasciato un  comunicato nel quale ha dichiarato che il ritiro del prodotto è avvenuto “durante un controllo di routine, che ha permesso di identificare un difetto tecnico che ha permesso di non completamente escludere che nel prodotto venduto dalla nostra birreria possono essere incluse impurità di agenti detergenti. L’assunzione di tale birre contaminate può causare lesioni.”

Infine, ha poi invitato a riportare tutte le birre nella propria fabbrica di birra o il negozio di liquori dove sono state acquistate.

Infine, i prodotti che costituivano un rischio saranno poi sostituiti.

 

Leggi anche:

Involtini di pollo con patate alla birra: ricetta gustosa


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.