Allarme colesterolo buono, se è troppo alto o troppo basso danneggia la salute

Il colesterolo buono è davvero buono? ecco cosa dicono gli esperti

Un recente studio, presentato proprio a Monaco di Baviera, precisamente in Germania, ha confermato che il colesterolo buono, troppo basso o troppo alto aumenta il rischio di arresto cardiaco.

È stato effettuato un test su 5965 persone, la maggior parte dei partecipanti allo studio erano donne con l’età di 63 anni.

L’esito dello studio effettuato dagli esperti è stato presentato in occasione del Congresso della società europea di Cardiologia Esc

Sorge spontaneo il dubbio, ma il colesterolo buono è davvero buono?

Mark Allard Ratick della Emory University School of Medicine in America, ha cercato di spiegare meglio il concetto. Ecco cosa ha dichiarato: ‘’Potrebbe essere il momento di cambiare il mondo in cui vediamo il colesterolo HDL. Tradizionalmente, i medici dicono ai loro pazienti che più alto è il colesterolo ‘’buono’’ meglio è, ma i risultati di questo studio e altri suggeriscono che potrebbe non essere più cosi’’.Colesterolo: aglio e olio di camelia, due alleati imbattibili

colesterolo buono, troppo alto o troppo basso fa maleIl colesterolo buono è considerato cosi perché in poche parole è coinvolto nella trasmissione di colesterolo al fegato, in questo modo si riduce notevolmente il rischio di aterosclerosi e impedisce alle arterie di ostruirsi. Invece, le persone che hanno il colesterolo buono basso, hanno decisamente un rischio più elevato di malattie cardiovascolari e aterosclerosi.

I partecipanti allo studio sono stati praticamente separati in ben 5 gruppi, in base al loro livello di colesterolo.

Durante una serie di controlli periodici, ben 13% dei partecipanti hanno avuto un arresto cardiaco. I partecipanti allo studio con un livello di colesterolo buono superiore a 60mg/dl ( 1,5mmol/L) erano predisposti al decesso per cause cardiovascolari, rispetto a quelli con il colesterolo buono 41-60mg/dl.Carambola: ecco il frutto che tiene sotto controllo il colesterolo

Gli esperti dicono che i pazienti con il colesterolo buono compreso tra 41-60mg/dl, senza dubbio, hanno un’ottima fortuna, in questo caso, il colesterolo buono aiuta a tenere alla larga le malattie cardiovascolari .


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.