Allarme simil-polio, vittima un bambino di 6 anni, ecco dove

E’ stato registrato il primo caso di simil-polio, ecco dove

Si tratta di una patologia neurologica molto rara, caratterizzata con sintomi simili a quelli della poliomielite. Il primo caso è stato registrato nella Regione Lombardia, i virologi del Policlinico San Matteo di Pavia insieme al gruppo dell’Università degli Studi di Milano, sono riusciti ad individuare la malattia.

‘’Simil-polio’’, il primo caso registrato

La malattia, ha colpito un bambino di 6 anni come conseguenza di un’infezione da enterovirus.

Leggi anche: Colera una malattia debellata, si ripresenta in Italia, ecco dove

Il primo caso di questa brutta malattia chiamata simil- polio è stato segnalato nei primi del mese di novembre di quest’anno, il bambino si trova ancora ricoverato all’ospedale e le sue condizioni di salute sono stazionarie.

simil-polio malattia Il virus D68, da alcuni anni è tornato a mettere allerta massima negli Stati Uniti, di solito provoca affezioni respiratorie severe. In rari casi può portare alla paralisi, soprattutto se si tratta di bambini.

Nella Regione Lombardia l’ultimo caso registrato di simil-polio si è verificato due anni fa, tanta paura tra la popolazione. Dall’inizio di quest’anno sono stati registrati ben 23 i casi di infezione da virus D68. L’allerta è partita da Milano, con 6 casi segnalati e Pavia con 17 casi.

Leggi anche: Ebola: ritorna la peggio malattia, ecco dove

Finora, fortunatamente è stato identificato solo un paziente affetto da mielite flaccida acuta. Al momento, gli esperti stanno facendo alcune indagini, per quanto riguarda la genotipizzazione del virus, per riuscire a capire da dove vengono e se in qualche modo è stato possibile il mutamento nel tempo in sottotipi.

I virologi, avvisano che il virus può viaggiare tranquillamente ed espandersi tra la gente.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.