Allerta cancro, l’acqua del rubinetto è una possibile causa

Sapevate che l’acqua del rubinetto è una possibile causa di cancro? Sono state ritrovate tante sostanze chimiche al suo interno fino ad ora ignorate.

Quante volte, sicuramente a causa della fretta, abbiamo bevuto l’acqua del rubinetto? Tantissime volte, eppure sappiamo già di base che rispetto a quella che compriamo nelle bottiglie di plastica o di vetro risulta essere meno salutare, ma non fino a questo punto. Infatti, è stato scoperto che nell’acqua del rubinetto esiste un mix tossico di agenti chimici inquinanti che ha causato più di 100 casi di cancro. Questo è quanto viene riportato dal giornale online FanPage. Nel loro articolo si continua dicendo che  i ricercatori statunitensi nel loro studio hanno scoperto nel dettaglio in quella che è la prima ricerca che conduce una valutazione cumulativa dei rischi del cancro legati a 22 contaminanti cancerogeni trovati nell’acqua del rubinetto.

L’acqua del rubinetto è una possibile causa di cancro

Lo studio prevedeva che gli scienziati esaminassero l’acqua di 48.363 comunità negli Stati Uniti.

Partendo da questi dati gli stessi hanno scoperto che “l’acqua potabile contiene miscele complesse di contaminanti, ma le agenzie governative attualmente valutano i rischi per la salute degli inquinanti delle acque di rubinetto uno per uno”.

Questo è quanto viene detto da Sydney Evans, autore principale dello studio.

Lo stesso studioso continua dicendo che “Nel mondo reale, le persone sono esposte a combinazioni di sostanze chimiche, quindi è importante che iniziamo a valutare gli impatti sulla salute osservando gli effetti combinati di più inquinanti”.

Nell’acqua del nostro rubinetto sono stati trovati dei suoi contaminanti e tra i più pericolosi i ricercatori evidenziano l’arsenico, i sottoprodotti di disinfezione e gli elementi radioattivi quali uranio e radio.

Certo, ormai bere l’acqua del rubinetto fa parte del nostro quotidiano ed è diventato un’azione a volte anche automatica, a cui è difficile dire addio.

Però è bene stare a sentire le parole degli esperti i quali non solo consigliano un divieto assoluto del bere l’acqua sotto il rubinetto, ma anche di installare un filtro per l’acqua.

Almeno, così facendo, si può  ridurre la loro esposizione ai contaminanti. I filtri devono essere mirati ai contaminanti rilevati nella propria acqua del rubinetto.

Se volete saperne ancora di più sullo studio ecco il suo titolo “Cumulative risk analysis of carcinogenic contaminants in United States drinking water”,  pubblicato su Heliyon.

Leggi anche:

Intossicazione da cozze, alitosi e rimedi, papilloma virus, diabete e rischio cancro, tutte le novità di oggi


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.