Allerta carne confezionata: ritirata dalla vendita, ecco i lotti

C’è un’allerta carne confezionata, richiamata e poi ritirata dal Ministero della Salute che consiglia ai consumatori di fare attenzione, ecco marca e lotti.

C’è un’allerta carne confezionata, richiamata e poi ritirata dal Ministero della Salute che consiglia ai consumatori di fare attenzione e non consumare questa carne. Il prodotto interessato fa parte di alcuni lotti di carne confezionata di Battuta di Fassone, marchio Formento, prodotta da Mec Spa di Montanera (CN), il rischio è microbiologico. Il prodotto è venduto in confezioni da 160 grammi con scadenza 21/10/2019. Il motivo del richiamo è proprio la data di scadenza che è scritta in modo errato sulla confezione, infatti quella reale sarebbe dovuta essere 21/09/2019.

Marca e lotti

Il prodotto interessato è la carne confezionata Battuta di Fassone, i lotti interessati all’errore e quindi all’attenzione dei consumatori, sono: 5439321 5439496. La Fassona è la carne magra per eccellenza, la sua caratteristica è che contiene un bassissimo contenuto di grassi, in alcuni tagli non arriva all’1%, ed ha un’elevata qualità nutrizionale derivante dalla presenza di acidi grassi polinsaturi omega 3 e omega 6.

Per quanto riguarda il prodotto, a voi la scelta, nelle avvertenze c’è il consiglio di riconsegnare il prodotto al punto vendita per effettuare il cambio o per essere rimborsati dell’importo che lo avete pagato. C’è da dire, che al 21/09/2019 non ci siamo ancora arrivati, di conseguenza il consumatore può limitarsi a consumare il prodotto entro la data che noi oggi sappiamo quella giusta, non rischia nulla in quanto il prodotto all’interno non presenta alcun problema.

La carne in Italia è diventato un prodotto di lusso, ecco perchè?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp