Allerta integratori alimentari riscontrati casi di epatite, ecco marca e lotti

Allerta sanitaria emanata dal Ministero della salute sul consumo di integratori alimentari, rischio epatite acuta: ecco marca e lotti.

Allerta sanitaria emanata dal Ministero della salute sul consumo di integratori alimentari. Dopo l’assunzione sono stati segnalati casi di epatite acute. A segnalarlo l’Istituto Superiore di Sanità con un comunicato in quale indica i lotti e la società produttrice. Nel comunicato si legge: integratori a base di curcuma venduti dalla ditta NI.VA di Destro Franco & Massetto Loretta S.N.C con sede legale in via Padova 56, Vigonza (PD), prodotti dallo stabilimento FRAMA S.R.L. sito in via Panà 56/A, Noventa Padovana (PD).

Integratori alimentari da non consumare: ecco lotti e scadenza

I lotti sottoposti al ritiro sono:

  • Lotto di curcumina Plus 95% numero 18L823 con scadenza 10/2021 e lotto di curcumina 95% numero 18M861 con scadenza 11/2021.

Rischi di contaminazione sono stati associati a due casi di epatite acuta, risolti fortunatamente con la guarigione, Le autorità in attesa di ulteriori verifiche consigliano di non consumare i lotti indicati. Il comunicato è stato pubblicato sul sito del Ministero della Salute nella sezione allerta alimentari.

Ritiro farmaco per pressione alta perché cancerogeno, sei farmaci sono ancora in commercio

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”