Allerta salviette umidificate per neonati: Kimberly-Clark le richiama

C’è un’allerta salviette umidificate per neonati, la multinazionale Kimberly-Clark Corporation, presente anche in Italia

C’è un’allerta salviette umidificate per neonati, la multinazionale Kimberly-Clark Corporation, presente anche in Italia con lo stabilimento di Romagnano Sesia (NO), sta richiamando a scopo precauzionale un lotto di salviette pelli sensibili per la possibile presenza di un batterio patogeno del genere Enterobacter georgoviae, potenzialmente pericoloso.

Vediamo il prodotto interessato e il numero di lotto

Il prodotto interessato sono le salviettine per pelli sensibili Baby Wipes, al loro interno è stata rilevata la presenza di un batterio patogeno del genere Enterobacter georgoviae, il suo numero di lotto è 024, prodotto nel mese di gennaio del 2019. Fate attenzione se avete queste salviettine e se dovesse corrispondere il numero di lotto a questo elencato, innanzitutto non le usate assolutamente.

Riportatele subito al punto vendita dove le avete acquistate, vi saranno cambiate con un altro prodotto uguale ma con lotto diverso, e vi sarà restituita l’intera cifra pagata. Nel caso le avete già usate, fate attenzione ai sintomi che potrebbero subentrare. L’Enterobacter georgoviae è un batterio che contamina i cosmetici, le loro infezioni colpiscono generalmente i pazienti con ridotte resistenze. L’Enterobacter causa molte infezioni, tra cui batteriemia, infezioni del tratto respiratorio e urinario, polmonite, cistite ad arrivare fino alla setticemia. Può causare otite media, cellulite e sepsi nasale, possono essere resistenti alla maggior parte di antibiotici, il prodotto è acquistabile anche online, è proprio per questo, bisogna fare molta attenzione.

Pannolini Pampers Baby Dry contaminati da liquido corrosivo, pericolo per la salute


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp