Amanda Lear uomo o donna? Ancora in dubbio il genere della soubrette?

I dubbi sul sesso di Amanda Lear sono stati uno dei misteri sulle celebrità degli anni Settanta che ancora oggi destano curiosità.

Amanda Lear e Salvator Dalì

I rumors che affermano questo e quello proliferano sul web, ma questo accade ai giorni nostri, nell’era delle fake news, delle bufale diffuse da internet.

Ben diversa invece la storia della sessualità di Amanda Lear su quale i dubbi sono nati in un periodo in cui internet non esisteva.

Il dubbio risale alla fine degli anni Settanta, periodo durante il quale si vociferava che la nota soubrette si chiamasse in realtà Alain Renè Tapp e che avesse cambiato sesso a Casablanca grazie a due operazioni effettuate dal celebre dottor Burou.

Amanda Lear uomo o donna?

Ancora oggi il dubbio continua a permanere anche se Amanda Lear ha sempre smentito le voci del cambio di sesso dichiarando che si era trattato di una trovata pubblicitaria escogitata insieme al pittore Salvator Dalì, di cui era la musa,per renderla ancora più famosa.

Le voci sulla sua sessualità diminuirono dopo che alcune suo foto di nudo integrale nel 1978 apparvero su Playmen anche se nell’immaginario collettivo il dubbio rimase sempre.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.