Amazon: Coronavirus potrebbe incrementarne le vendite

la paura del Coronavirus spingerà ad un incremento di spese su Amazon?

Ormai è panico e quasi isterismo in merito al Coronavirus che sta iniziando a prendere piede anche nel nostro paese. Ma questa situazione potrebbe avere un effetto decisamente curioso per Amazon, in modo del tutto conveniente per il sito di shopping online. Scopriamo perché.

Amazon: Coronavirus potrebbe aumentare vendite online

Il panico e gli allarmismi che si stanno diffondendo anche (e soprattutto) nel nostro paese (il più contagiato in Occidente), potrebbe provocare una vera e propria isteria di massa, una paura di luoghi affollati, spazi pubblici ed una titubanza anche nell’uscire di casa. Considerando che i numeri, per quanto discutibili probabilmente, parlano di un paese con un piccolo ma allarmante tasso di contagio nelle ultime giornate, la paura e la repulsione verso gli store fisici potrebbe aumentare a profusione, soprattutto nella regione Lombardia e nelle regioni adiacenti. Per cui, la gente potrebbe rifuggire dal Coronavirus acquistando corposamente online. Ed Amazon, si sa è il re dello shopping online. Già sono balzati alle stelle, ad esempio gli acquisti su Amazon di mascherine e prodotti disinfettanti. In una vera e propria operazione di sciacallaggio.

Coronavirus: pericolo reale?

C’è molta confusione sulla vera e propria pericolosità del Coronavirus, di quali siano i soggetti maggiormente a rischio e di quale sia la persistenza del virus al clima, alla permeabilità sugli oggetti e quanto altro. Pertanto, il rischio che si tratti di una “semplice” epidemia influenziale che solo in determinati casi (fisico-patologici) possa sfociare nella morte (a causa di una mancanza di vaccino) è comunque alto. Così, come qualcuno ha ipotizzato che l’epidemia e gli allarmismi siano ingigantiti per una mossa “di potere” contro il mercato cinese. Motivo ulteriore per pensare che anche gli acquisti online dal paese mandarino possano essere drasticamente ridimensionati, a favore di acquisti più sicuri su Amazon. Solo il tempo, nelle prossime settimane, potrà dirci di più sulla repressione o la diffusione del Coronavirus, ma una cosa è certa, al momento ristoranti e negozi cinesi sono altamente desertificati in tutta Italia.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp