Ambiente, prendiamocene cura con degli oggetti al 100% green

La giovane attivista svedese Greta Thunberg sta facendo della lotta contro l’inquinamento dell’ambiente la sua missione di vita, e semplicemente presentandosi così com’è, con le sue trecce ed il suo impermeabile giallo, sta smuovendo la coscienza di tutti, dei potenti e soprattutto dei cittadini comuni di ogni parte del mondo. Nonostante i grandi, i potenti […]

La giovane attivista svedese Greta Thunberg sta facendo della lotta contro l’inquinamento dell’ambiente la sua missione di vita, e semplicemente presentandosi così com’è, con le sue trecce ed il suo impermeabile giallo, sta smuovendo la coscienza di tutti, dei potenti e soprattutto dei cittadini comuni di ogni parte del mondo. Nonostante i grandi, i potenti del mondo sono gli unici in grado di apportare un cambiamento cruciale e significativo per la salute del pianeta, anche noi nella nostra vita quotidiana, nel svolgere le mansioni più semplici, possiamo fare qualcosa. La plastica è stata una grande invenzione, la quale ha permesso di sostituire ed agevolare tante cose, ma usarne troppa, abusarne in modo smisurato ha portato ad una situazione difficile da recuperare. Possiamo sostituire lei ed altri prodotti nocivi per l’ambiente con dei nuovi prodotti.

Salvaguardare l’ambiente con oggetti 100% green

Il primo passo verso un futuro più verde è quello di sostituire le bottiglie di plastica con le borracce d’acciaio o con quelle di vetro.

In particolare il problema sussite quando si è fuori casa e quindi quando, magari, si ha urgenza di bere e non si può portare del vetro dietro.

Le borracce di acciaio sostituiscono alla perfezione le bottigline di plastica dei bar. Esistono, inoltre, dei locali che permettono di riempirle gratis o pagando un piccolo prezzo.

 

La plastica ha sostituito anche piatti, posate e bicchieri, permettendo soprattutto di organizzare feste e cene con molte persone senza badare al problema del numero.

Con questo non vogliamo dire che non si potranno fare più feste ma che è possibile salvaguardare l’ambiente e divertirsi predendo una nuova abitudine.

Questa si chiama stoviglioteca, una sorta di biblioteca di stoviglie lavabili che possono essere usate da chi vuole dare una festa senza inquinare l’ambiente con la plastica.

L’unica cosa da fare è registrarsi presso tali enti e prendere in prestito o magari pagare una cifra a piacere tutto ciò di cui abbiamo bisogno per la nostra cena in grande o la nostra festa.

Qualora questo non vi convincesse al 100%, si possono anche usare oggetti monouso biodegradabile e compostabile, i quali verranno gettati assieme agli scarti di cibo.

 

Altra mossa da attuare al fine di salvaguardare il più possibile l’ambiente è quello di comprare detersivi alla spina.

Facendo in tale modo si creano meno rifiuti dato che verrà usato sempre lo stesso flacone, permettendo anche un risparmio sul’acquisto.

 

Anche nel fare la spesa si potrà contribuire per aiutare l’ambiente: basta alle buste di plastica, che tra l’altro dobbiamo pagare anche. Usiamo le borse in stoffa, magari quelle comprate durante qualche vacanza, e inziamo a portarle con noi per ogni acquisto, anche quando si fa shopping.

 

Infine, un ultimo modo per aiutare l’ambiente è quello di evitare di usare i rasoi usa e getta, adoperati sia da uomini che da donne.

Come alternativa green eistono i rasioi in acciaio aventi le lame di ricambio.

Questi possono durare anche due anni, facendoci  risparmiare da un punto di vista economico.

 

Leggi anche:

Borracce di alluminio, come lavarle nel modo giusto


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.