Amnèsia, una nuova droga che spopola tra i giovani: ecco i danni che provoca

Amnèsia è usata da molti giovani con effetti devastanti: vediamo quali

Amnèsia è una nuova droghe che i giovani e anche i giovanissimi ne fanno un largo uso. La camorra ha immesso, da qualche anno, sul mercato questa nuova droga che crea fin da subito una forte dipendenza.

Che cosa è l’amnèsia

Questa nuova droga è molto simile alla marijuana, ha degli effetti sono molto più pericolosi. I sintomi di questa droga incidono soprattutto sul sistema celebrale, molti ragazzi vengono addirittura curati dal dipartimento della salute mentale.

Amnèsia cosa contiene

Annèsia è composta da marijuana tagliata con metadone, ma anche con eroina e questo accentua ancora di più gli effetti legati a questa droga.

L’amnèsia non va confusa con l’Amnesia Haze utilizzata in Olanda, in quanto questa è cannabis geneticamente modificata e di alta qualità, viene usata nei coffee shop d’Olanda. Mentre l’amnèsia con le sue sostanze psicoattive e stupefacenti hanno un effetto devastante sul cervello. Questa droga viene, da persone senza scrupoli, tagliata con l’acido di batteria per aumentare ancora di più amnèsiagli effetti. La marijuana tagliata in questo modo provoca una momentanea perdita di memoria, mancanza di concentrazione, attacchi di ansia e paranoia.

Chi sono i consumatori

Chi consuma questa nuova droga sono i giovani ma anche giovanissimi, e a volte non sanno neanche che quello che stanno consumando non è marijuana ma amnèsia. La differenza la si può cogliere solo dai sintomi che provocano.

Quali sono le conseguenze

L’amnàèsi provoca problemi psichiatrici che si cercano di curare con più percorsi terapeutici cercando di coinvolgere anche la famiglia. Si è notato che con il solo uso de metadone non è sufficiente, quindi si attiva una terapia che coinvolge vari aspetti della vita dei ragazzi.

Leggi anche: La marijuana Light legale in Italia: il Ministero ha dato il via


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.