Anticipo TFS: l’Inps non pubblica la circolare, le proteste dei cittadini

L’anticipo TFS sembra una telenovella, pronti per la partenza e tutto si ferma. La voce dei cittadini, illusi e stanchi dei rallentamenti della burocrazia.

L’anticipo TFS sembra una telenovella, pronti per la partenza e tutto si ferma. Il 3 ottobre 2019 si è chiuso il censimento degli enti amministrativi che hanno l’obbligo di liquidazione del TFS,  eppure ad oggi niente. Molti i lettori che reclamano i loro diritti, ci chiedono cosa fare. Si era detto che per fine ottobre l’anticipo sarebbe andato in porto, ma così non è stato. Abbiamo deciso di pubblicare le proteste dei cittadini sperando che serva a smuovere qualcosa.

Anticipo TFS: perché i sindacati non si muovono?

Ma siamo noi pensionati che permettiamo che il governo ci prenda per i fondelli. Noi siamo più ” forza lavoro “, ma abbiamo ancora la forza di usare il cervello e di riconoscere le ingiustizie. Come e cosa si può fare per far sentire le nostre più che legittime richieste? Un corteo dei pensionati da Trieste in giù? I sindacati cosa cavolo aspettano ad organizzare qualcosa anche per i ” diversamente giovani “? Eppure, molti di noi hanno pagato per decine di anni (e continuano a farlo) l’iscrizione … Ecco, tutti gli iscritti dai 60 anni in poi potrebbero annullare la trattenuta dalla busta paga. Si paga solo chi fa bene il proprio lavoro.

Io sono molto molto indignata, per non dire di peggio.

Noi = non

Siamo disperati

Vi ringrazio di aver pubblicato il mio sfogo… spero che abbia un seguito imminente positivamente. Ma mi sono dimenticato di scrivere la cosa più importante è spero che la pubblicate oppure la passate questa mia richiesta a chi di competenza: Vorrei sapere ma i sindacati in merito all’ottenimento del certificato TFS per  quota 100 per avere l’anticipo della liquidazione cosa stanno facendo? Non una parola in nessuna parte leggo l’interessamento dei sindacati, non si era detto che per la fine di ottobre avremmo potuto fare la domanda? È possibile che non si riesca ad avere notizia certa??? Sindacati dove siete??? Scusatemi ma è la disperazione l’ingiustizia di chi non può fare niente che mi fa arrivare a urlare.. ma contro chi se neanche i sindacati che dovrebbero tutelarci non si fanno sentire? Dalle mie parti dove abito i sindacati non fanno altro che dirti; Bisogna aspettare..!!! Ma aspettare cosa??? Mannaggia..!!! Aiutateci almeno voi che siete dalla parte nostra e pubblicate le nostre lamentele…  Aiutateci..  non possiamo più aspettare siamo disperati.. !!! Grazie

Situazione scandalosa

Buongiorno, sono un dipendente pubblico prossimo alla pensione con gli anni maturati. Una cosa scandalosa fuori da ogni possibile logica e comprensione che ci venga dato il T F S dopo 27 mesi una porcata colossale. Sono soldi nostri come si permettono di decidere cosa fare con i nostri soldi si devono vergognare tutti. Fate qualcosa non è possibile dover aspettare tanto con il rischio poi anche di non goderselo. Grazie

Conferma del certificato: l’Inps lo annulla

Buongiorno, sono un ex dipendente pubblico andato in pensione dal 1 Agosto con la quota 100. Vorrei avere notizie su quando potrò avere il mio certificato TFS. Siccome si doveva aspettare questo censimento degli enti ai fini della anticipazione del TFS ed questo censimento è stato aperto dall’Inps il 20 settembre e scadeva il 3 Ottobre, vorrei avere notizie da Voi su quando potrò ottenere questo benedetto certificato.

Ci tengo a precisare che il 28 Agosto l’Inps mi aveva già rilasciato il certificato autorizzato e al momento che io l’ho presentato in Banca e la banca aveva dato il suo benestare ed quindi chiedeva all’Inps la conferma di questo mio certificato, l’Inps di tutta risposta gli comunicava che veniva annullato in quanto aspettavano nuove direttive, il che mi sono incazzato perché a prescindere di qualsiasi cosa l’ottenimento del certificato è un diritto sacrosanto che spetta al lavoratore ed in questo caso l’Inps ha esercitato un abuso di potere.

Comunque tutto questo io il certificato l’ho richiesto di nuovo e sono in attesa che mi venga rilasciato per questo chiedo a Voi se avete delle notizie confortanti da potermi dare. Scusatemi per questo mio sfogo resto in attesa di vostre notizie e colgo l’occasione per salutarvi distintamente..!!!

“Esodati del TFS”

Buonasera, con la presente, sto a richiedere dei chiarimenti riguardanti il Tfs per chi come me è andato in pensione con quota 100.

Avendo fatto già richiesta il 3 settembre scorso, della certificazione dell’ammontare del mio Tfs, e non avendo ancora, al 17 ottobre, ricevuto alcuna notizia, recatomi in INPS,  l’addetto riferisce che a tutt’oggi non è possibile da parte dell’INPS Poter avere nessuna certificazione; poiché, ancora, il governo non ha varato alcuna norma che specifichi se noi quota 100 dovremmo percepire il Tfs tra 27 mesi, tra 5 anni o 75 giorni così Come  sosteneva il governo precedente.

L’unica cosa certa,ad oggi, riferisce l’addetto inps, è che non c’è nessuna norma che lo accerti. Pertanto, non possiamo rilasciare alcun documento. Poiché quando istituto di credito che finanzierà il Tfs, ci richiederà per quantificare gli interessi, qual è la naturale scadenza, INPS non sarà in grado di poter rispondere.

Allora, chiedo a voi? Siete a conoscenza di ulteriori risvolti a tale proposito? Nel DEF che ha varato il governo c’è qualche articolo, comma, che prevede quando sarà liquidato il Tfs? Onde evitare di fare la fine degli esodati, in questo caso, esodati Tfs, Le organizzazioni sindacali, o chi per loro, non potrebbero esporre delle interrogazioni a chi di competenza? Grazie della vostra attenzione. Cordialmente

Sollecitate affinché si sbocchi!

Mi riferivo all’anticipo tfs…sono un docente in pensione dal 1 settembre….come me tanti altri dipendenti aspettano almeno di poter avere l’anticipo di quello che si sono sudati e dato all’Inps nel corso degli anni lavorativi!!!

Grazie

TFS per risolvere importanti problemi familiari

Buon giorno, vorrei ringraziarvi per il vostro puntuale aggiornamento su temi importanti per tanti lavoratori e pensionati

Mi associo a quanto detto su anticipo TFS e pubblicato oggi

Sono in attesa del TFS  per risolvere importanti problemi familiari

Sono andata in pensione per limiti di età ed interessata all’anticipo  tanto pubblicizzato e non ancora realizzato.

A chi dobbiamo rivolgerci?

Buongiorno, ho letto il vostro notiziario del 31/10/2019 ” siamo in ostaggio della burocrazia “sul tema del Tfs dipendenti pubblici, che conclude cosi.

” purtroppo, niente è giusto, e mi sento di dire che è difficile anche per noi che trattiamo informazioni. In questi casi non possiamo dare notizie certe, perché al momento non c’è ne sono è tutto fermo. “

TFS dipendenti pubblici, ad oggi ancora niente: “siamo in ostaggio della burocrazia”

Capisco che anche per voi e difficile dare risposte alquanto indicative (e non per vostra negligenza e/o colpa);

Ma la domanda è:a chi ci dobbiamo rivolgerci ?Come eventualmente ci potete consigliare indicandoci in che modo agire ?

Grazie per la vostra attenzione

 

Mandateci le vostre proteste e noi le pubblicheremo, attraverso la nostra redazione daremo voce ai vostri diritti. Mi raccomando, non pubblicheremo messaggi contenenti parolacce e insulti personali.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”