Anticipo TFS o TFR dipendenti pubblici, perchè è tutto fermo? È una vergogna

“TFR o TFS è un diritto del lavoratore e non può diventare uno strumento politico economico dei governi in carica”.

Continuano ad arrivarci proteste dei lettori delusi dalla mancata partenza dell’anticipo TFS o TFR dei dipendenti pubblici che sono andati in pensione con Quota 100. Ricordiamo che il “TFR è un diritto del lavoratore e non può diventare uno strumento politico economico dei governi in carica“. Come promesso daremo voce ai tanti lettori che ci scrivono, delusi e amareggiati; molti speravano nella possibilità di anticipo per curarsi; per risolvere una difficoltà economica e invece il cambio del Governo ha bloccato la misura, siamo a metà novembre e non c’è nessuna certezza. 

Anticipo TFS

Buona sera, sono anch’io una pensionata quota 100 e vorrei potere avere il mio anticipo sul Tfs così come previsto dalla legge ritengo iniquo non poterlo fare così come mi ha risposto l’ Inps cioè non posso usare il mio denaro versato negli anni. Sono disposta ad unirmi alle proteste che si potranno organizzare

È una vergogna

Buongiorno, è una vergogna che tutti i nostri soldi versati da una vita lavorativa vengano trattenuti in questo modo dal governo. Noi tutti siamo andati in pensione con quota 100 soprattutto perché incentivati dall’anticipo del Tfr/Tfs. è possibile che noi dipendenti del pubblico impiego veniamo considerati come gli ultimi da tutelare? Vorrei gentilmente avere delle notizie aggiornate sull’anticipo della buonuscita e se ci sono delle speranze in merito.

TFS: ancora una volta è cambiata la data di scadenza del censimento, sono amareggiato

Sono un pensionato della quota 100 in pensione dal 1° agosto. Sono amareggiato per il mancato pagamento del TFS previsto dopo 70 giorni, ancora una volta è stata cambiata la data di scadenza del censimento degli enti erogatori.

Sono uno dei quelli che non supera la quota di 45000€ e che ha beneficiato di questa anticipazione. Speriamo che questo problema arrivi all’attenzione del Ministro altrimenti devo pensare che ci sia la volontà da parte del governo di facilitare ancora una volta le banche.

Sono stato collocato in quiescenza per esubero di personale: 4 anni per avere il TFS?

Buonasera, sono un ex dipendente della P.A. Sono stato collocato in quiescenza per esubero di personale, OBBLIGATORIAMENTE, il 02/07/2016 con 41 anni 2 mesi e 17gg,come dipendente della Regione Autonoma della….., causa di riduzione organica in reparto, con legge Fornero, la mia data utile di pensione sarebbe stata il 15/02/2018.

Dopo quasi tre anni e mezzo l’ Inps mi dice che avrò diritto dal 19/02/2020 più tre mesi.(Senza neanche sapere la cifra che mi spetterebbe……?).

Chiedo a voi se e corretto aspettare il mio TFS quattro anni dopo aver versato tutti i contributi in modo solerte mese per mese.
Aspettare due anni già mi sembra tanto, ma quattro con che diritto lo possono fare….??
È  una vera vergogna!!!
Distinti Saluti S.N

Mi sento presa in giro, è possibile tutto questo?

Sono un ex impiegata nella pubblica amministrazione e sono andata in pensione ad agosto 2019 con quota 100 proprio nella speranza di poter percepire i 45000 € che erano stati promessi dal governo con una precisa legge approvata.

A tutt’oggi non abbiamo notizie e mi sento presa in giro come tanti miei colleghi. Io sono andata in pensione a 63 anni di età e con 40 anni di contributi versati all’INPS. Ora dopo varie domande rivolte allo stesso non posso nemmeno sapere a quanto ammonta il mio TFS.

Ho una figlia disoccupata e molti problemi economici da risolvere. È possibile che un ente come l’INPS a cui ho versato per 40 anni i miei contributi si comporti in un modo ignobile e tratti persone che hanno lavorato e versato soldi per una vita intera in un modo inqualificabile?? Non abbiamo alcun diritto e siamo stati presi per i fondelli ancora una volta. È uno schifo. Grazie in anticipo se pubblicherete la mia lettera

Ho chiesto la quantificazione del mio TFS all’Inps: la pratica in giacenza da settembre

Salve, leggo quasi ogni giorno le lettere inviate alla vostra redazione per sapere dell’erogazione del TFR -TFS con quota 100.
Sono in pensione dal 1° settembre 2019 ed ho 66 anni e 41 di anzianità.

Ho fatto domanda all’INPS per la quantificazione del mio TFS. L’INPS mi ha risposto che non avendo l’applicativo per calcolare il mio Tfs con quota 100, non può darmi nessuna risposta.

La mia pratica è in giacenza dai primi di settembre ma la risposta, presumo non arriverà mai. E pensare che si tratta dei miei soldi! Soldi tenuti in ostaggio dallo Stato. Dire che è una vergogna è veramente poca cosa!!!

Anticipo TFS: cambiano i dati sul sito Inps, ci siamo fidati ed ecco il risultato


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”