Apple: iPhone vietati ai villain nei film e serie Tv

La Apple nega l’immagine ai cattivi nei film e serie tv

Curiosa news dal mondo Apple, secondo alcune indiscrezioni, arrivate da una recente rivelazione di un regista, pare che la Apple abbia tassativamente proibito di far apparire gli iPhone nelle mani dei villain di film e serie Tv.

Apple: iPhone negati ai cattivi nei film

E’ giunta in queste ultime ore la curiosa rivelazione del regista Rian Johnson, firma illustre dell’episodio di “Star Wars gli ultimi Jedi” e del recente giallo “Cena con delitto”. Il regista avrebbe fornito questa curiosa chicca legata alle vicende di marketing all’interno di film e serie TV. Gli iPhone, in pratica possono apparire tra le mani di chiunque all’interno di un prodotto di fiction, ma non sarebbe permesso che il marchio della Apple sia visibile nelle mani di un villain.

Il regista lo ha rivelato in un intervista a Vanity Fair, asserendo che una policy della Apple vieterebbe l’utilizzo di iPhone tra le mani di personaggi negativi, evidentemente per non condizionare in veste negativa i propri prodotti ed il proprio marchio. Anche se appare piuttosto bizzarra come scelta, soprattutto in tempi in cui i villain (vedi Joker) sono abbastanza apprezzati dal pubblico, soprattutto di fascia under 30. La notizia si allinea ad un’altra, vecchia curiosità sul mondo Apple nei film. Ad esempio, in una news del 2002, si rivelava che nella serie TV “24” con protagonista Kiefer Sutherland, i personaggi positivi possedevano un iMac con il logo ben visibile, mentre ai villain era affidato un normalissimo PC con sistema Windows.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp