Assegno nucleo familiare figli maggiorenni, attenzione serve l’autorizzazione

Ecco come procedere per ottenere l’autorizzazione per ricevere l’assegno al nucleo familiare per figli maggiorenni studenti appartenenti ad una famiglia numerosa.

Molti sono i lettori che ci scrivono per capire se possono aver diritto all’assegno al nucleo familiare anche per i figli maggiorenni e la risposta a questa domanda, in alcuni casi, potrebbe essere sì. Fermo restando che l’INPS eroga gli assegni al nucleo familiare per i figli solo finchè sono minorenni, in alcuni casi il diritto spetta anche per figli maggiorenni. 

Assegni nucleo familiare figli maggiorenni

Un nostro lettore ci scrive:

Buongiorno,sono padre di quattro figli e unico genitore di tre di loro.
Due sono minorenni, uno è maggiorenne attualmente impegnato in un corso di formazione provinciale per favorire l’assunzione presso un’azienda locale e l’altro è diventato maggiorenne nel novembre 2019 ma è ancora uno studente.
Da quanto mi risulta, dovrei comunque percepire gli assegni familiari per tre dei quattro figli. Invece, dal dicembre del 2019, l’INPS mi paga gli assegni solo per due figli.
Ho inviato all’INPS diverse mail chiedendo delucidazioni in merito ma finora non ho ottenuto le risposte che mi aspettavo. 
Sono forse io ad aver male interpretato? Se invece ho ragione, cosa posso fare per ottenere quanto mi spetta?

Il diritto all’assegno al nucleo familiare per i figli maggiorenni spetta se questi ultimi hanno un’età compresa tra i 18 ed i 21 anni e sono studenti o apprendisti o nel caso che siano inabili a qualsiasi proficuo lavoro.

A chiarire i dubbi è la circolare INPS numero 13 del 2007 con la quali introduce delle novità in materia ANF tra le quali, appunto, quella di poter richiedere il beneficio anche per i figli maggiorenni a determinate condizioni.

Come abbiamo specificato gli ANF per figli maggiorenni spettano in caso di figli inabili o di figli studenti o apprendisti.

Nel caso dei figli con età compresa tra i 18 ed i 21 anni studenti e apprendisti il diritto all’assegno si mantiene solo nel caso che i figli facciano parte di un nucleo familiare numeroso in cui siano presenti almeno 4 figli (o equiparati, naturalmente) di età inferiore ai 26 anni.

L’assegno familiare, in ogni caso, non viene riconosciuto in automatico ma devono essere presentati all’INPS moduli specifici che attestino l’appartenenza ad un nucleo familiare numeroso e modello per richiedere l’autorizzazione per includere nel nucleo familiare anche il figlio maggiorenne.

Per poter ricevere, quindi, gli ANF per i figli maggiorenni bisogna, quindi, procedere in questo modo: per prima cosa compilare il modello ANF/NN che potete trovare a disposizione sul sito dell’INPS, con il quale si autocertifica la composizione della famiglia per attestare che siano presenti in essa almeno 4 figli di età inferiore ai 26 anni.

E’ necessario compilare, poi, anche il modulo ANF42, che potete trovare sempre sul sito dell’INPS, per chiedere l’inclusione nel nucleo familiare ANF anche del figlio maggiorenne studente.

Una volta compilati entrambi i modelli questi dovranno essere caricati nella propria area riservata del sito INPS accompagnati da una copia di un documento di riconoscimento in corso di validità (ci si può rivolgere anche ad un CAF, un patronato o un professionista abilitato).

Solo una volta ottenuta l’autorizzazione per l’inclusione del figlio maggiorenne nel nucleo familiare, sarà possibile compilare il modello ANF/DIP per richiedere gli assegni al nucleo familiare al datore di lavoro.

In conclusione

Lei ha pienamente diritto all’assegno al nucleo familiare anche per il suo figlio maggiorenne studente ma non le verrà erogato automaticamente, dovrà procedere come le ho descritto sopra.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.