Assistenza al familiare con legge 104 con doppia dimora temporanea

Assistenza al familiare con legge 104 con congedo biennale retribuito, è possibile con doppia dimora temporanea? Analizziamo la normativa.

Per assistere il familiare con legge 104 art. 3 comma 3, l’articolo 42, comma 5, del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, regola il congedo straordinario biennale retribuito. Questa misura prevede un diritto di priorità con il familiare e il requisito di convivenza che può essere soddisfatto anche con la coabitazione o con la dimora temporanea. Su quest’ultima un lettore ci pone il seguente quesito: Salve, posso usufruire dell’art. 42 risiedendo in un’altra provincia della stessa regione? Ho già la domiciliazione temporanea in un paese diverso da quello dove risiede mia madre che è da me assistita con la 104. Grazie

Congedo straordinario: la dimora temporanea si può chiedere una sola volta

La dimora temporanea si può chiedere una sola volta e ha una scadenza di 12 mesi. Si può farne richiesta chi risiede da almeno quattro mesi nel territorio del comune, ma si trova nella condizione di non poter ancora stabilire la residenza per sé o per eventuali componenti del proprio nucleo familiare.

Nel caso specifico, non è possibile chiedere due dimore temporanee in diverse città. 

Diversa è la normativa dei permessi legge 104 di tre giorni al mese che non prevede il requisito di convivenza con il disabile.

Congedo straordinario con legge 104: la dimora temporanea 4 mesi prima

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”