Assunzione di funzionari servizi socio educativi culturali: ecco come partecipare al concorso

Il comune di Genova assume funzionari servizi socio educativi culturali. Ecco i requisiti, le moralità di partecipazione e il calendario delle prove d’esame

Il comune di Genova bandisce un concorso per l’assunzione di funzionari servizi socio educativi culturali. Vediamo quali sono i requisiti per accedere al bando.

Assunzione di 10 funzionari servizi socio educativi culturali: requisiti

Il comune di Genova pubblica un concorso per l’assunzione di 10 funzionari servizi socio educativi culturali da inserire nell’organico a tempo pieno e indeterminato, categoria D, posizione economica 1. Per partecipare i candidati devono possedere i seguenti requisiti:

a)cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’Unione europea

b)età non inferiore a 18 anni;

c)godimento dei diritti civili e politici;

d)non aver riportato condanne penali, né avere procedimenti penali in corso che impediscano di instaurare un rapporto di pubblica impiego:

e)posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva, per i candidati maschili nati entro il 1985;

f)non essere stati destituiti, decaduti, dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione.

Inoltre, i candidati devono possedere uno dei seguenti titoli di studio:

g)diploma di laurea vecchio ordinamento in: pedagogia, scienze dell’educazione e psicologia

h)laurea specialistiche o magistrali in: programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi, scienze pedagogiche, scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua, scienze della formazione primaria.

I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del bando di concorso, ovvero entro e non oltre il 2 marzo 2020.

Come presentare domanda

La domanda di presentazione per l’assunzione nel comune di Genova di 10 funzionari servizi socio educativi culturali, devo essere presentate esclusivamente in modalità telematica collegandosi al sito del Comune/Bandi di concorso/Bandi concorsi pubblici. Non saranno accettate altre forme d’invio della domanda. I candidati il giorno della preselezione o della prova scritta devono presentarsi obbligatoriamente con questi documenti:

  • la domanda stampata e firmata rilasciata dalla procedura telematica;
  • documento di riconoscimento valido;
  • ricevuta di pagamento del versamento di 10 euro.

Il pagamento della tassa di concorso deve essere effettuato, pena esclusione, tramite servizio PagoPA. Per questo motivo, i candidati devono leggere il “Manuale d’istruzione per il pagamento in PagoPA” pubblicato sul sito del Comune.

Preselezione, prove d’esame e calendario

Le prove d’esame potranno essere precedute da una preselezione che consisterà in un questionario a risposta multipla avente oggetto le materie indicate nell’articolo 5 del bando. Saranno ammessi alla prova successiva i primi 100 candidati in possesso dei requisiti di ammissione al concorso. Le prove consisteranno in:

  • due prove scritte: la prima consisterà in quesiti a risposta sintetica, la seconda, a contenuto teorico pratico, attraverso l’elaborazione di un progetto di intervento educativo in una situazione problematica, servirà a verificare le competenze specifiche del ruolo da ricoprire.
  • una prova orale, invece, sarà un colloquio sulle materie delle prove scritte, sulla
    conoscenza della lingua inglese e elementi di informatica.

Le comunicazioni relative allo svolgimento della preselezione, alle prove d’esame, ai relativi esiti saranno pubblicate, con valenza di notifica a tutti gli effetti di legge, sul sito del comune di Genova alla pagina Concorsi.

Inoltre, in data 6 marzo sarà pubblicata sul sito la conferma della data della prova di preselezione, con l’indicazione del luogo e dell’ora dello svolgimento della stessa.

Il comune ha già stabilito un calendario delle prove:

  • preselezione: 10 marzo 2020,
  • prove scritte: 17 marzo 2020.

Per tutte le altre informazione, si rimanda alla lettura del bando integrale e al sito internet del Comune.

Leggi anche: Come diventare insegnante di sostegno: requisiti, formazione, concorso


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp