Assunzioni ARPA Piemonte per: 11 dirigenti, ecco il bando di concorso

Pubblicato un concorso per 11 dirigenti presso l’ARPA Piemonte. Ecco quali sono i requisiti per partecipare alla selezione.

Assunzioni presso l’Agenzia regionale per la protezione ambientale Piemonte che ha indetto un concorso, per titoli ed esami,  per 11 posti di dirigente. Le risorse saranno assunte a tempo pieno e indeterminato. Vediamo i requisiti e le modalità di partecipazione.

Assunzioni  di 11 dirigente ARPA Piemonte: requisiti

Le assunzioni per 11 dirigenti presso l’ARPA Piemonte, sono rivolte a candidati in possesso dei seguenti requisiti così riassunti:

  • a)cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’Unione europea;
  • b)idoneità fisica all’impiego;
  • c)godimento dei diritti politici e civili;
  • d)non essere stati destituiti, dispensati, licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • e)non aver riportato condanne penali incompatibili con lo status di pubblico dipendente;
  • f)posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • g)laurea magistrale. Saranno valide anche le lauree specialistiche e del vecchio ordinamento;
  • h)abilitazione all’esercizio professionale ove prevista;
  • i)aver prestato servizio in ruolo per un periodo pari ad almeno 5 anni, presso pubbliche amministrazioni.

Come presentare la domanda

Per partecipare al concorso è necessario compilare una domanda di ammissione redatta secondo il facsimile allegato al bando e inviata entro il 27 febbraio 2020, tramite le modalità seguenti:

1)direttamente alla sede dell’Ente;

2)a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;

3)con posta elettronica certificata PEC.

Inoltre, alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti:

  • curriculum formativo e professionale, datato e firmato, redatto sotto forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione,
  • copia della ricevuta di versamento di 10 euro come tassa di concorso;
  • copia di un documento d’identità valido.

Date e prove da sostenere

Come abbiamo detto, il concorso è per titoli ed esami. I titoli verranno valutati dopo l’eventuale prova preselettiva che consisterà in quesiti a risposta multipla sulle materie oggetto delle prove concorsuali. Le prove d’esame, invece, serviranno ad accertare la conoscenza degli argomenti oggetto del concorso (prova scritta), la capacità a risolvere problematiche inerenti alle mansioni professionali (prova teorica pratica). La prova orale, infine, consisterà in un colloquio sulle materie indicate nel bando, sugli aspetti gestionali e manageriali dell’ARPA Piemonte e sulla conoscenza della lingua inglese e di informatica.

Per tutte le altre informazioni, si rimanda alla lettura del bando di concorso.

Leggi anche: Bonus clima: il decreto legge che racchiude tutte le agevolazioni sull’ambiente


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp