Assunzioni di medici e infermieri: ecco i bandi Inail

Come previsto dal decreto Cura Italia e per emergenza sanitaria causata dal coronavirus, INAIL ha indetto assunzioni per medici e infermieri. Ecco come candidarsi.

L’INAIL, Istituto nazionale assicurazione infortuni sul lavoro, ha pubblicato un nuovo piano di assunzioni come previsto dall’art. 10 del Decreto Cura Italia. In altre parole, si tratta di assunzioni straordinarie per il reclutamento di 200 medici (branche specialistiche di: medicina interna, infettivologia, pneumologia, chirurgia generale, ortopedia, psichiatria, medicina legale, medicina del lavoro, fisiatria, igiene e medicina preventiva) e 100 infermieri Le risorse saranno assunte con contratto di collaborazione coordinata e continuativa della durata di sei mesi, eventualmente prorogabili in ragione del perdurare dello stato di emergenza, e comunque non oltre il 31 dicembre 2020. Ecco come presentare la dichiarazione di disponibilità.

Assunzioni di 200 medici e 100 infermieri: requisiti

Per partecipare a queste assunzioni straordinarie di 200 medici e 100 infermieri, i candidati devono possedere i seguenti requisiti:

a)cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;

b)godimento dei diritti civili e politici;

c)idoneità fisica all’impiego;

d)non aver riportato condanne penali che impediscano la costituzione di un rapporto di lavoro con le pubbliche amministrazioni e non avere procedimenti penali in corso;

e)non essere stato destituito, dispensato o dichiarato decaduto dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;

f)per i soli cittadini stranieri: di avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

g) per l’assunzione di 200 medici: 

√laurea in medicina e chirurgia;

√iscrizione all’albo dell’Ordine professionale dei medici chirurghi. L’iscrizione all’albo prima dell’assunzione in servizio;

√diploma di specializzazione in una delle branche richieste (Art. 1) o nelle discipline equipollenti;

√iscrizione all’ultimo e penultimo anno di corso delle scuole di specializzazione;

h) per l’assunzione di 100 infermieri:

√laurea di primo livello in infermieristica e/o titoli equipollenti;

√iscrizione all’albo professionale degli Infermieri (OPI). L’iscrizione all’albo prima dell’assunzione in servizio.

I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda.

Modalità e termine di presentazione della domanda

Per partecipare a queste assunzioni, il candidato deve compilare e inviare la dichiarazione di disponibilità in via telematica, dalle ore 10.00 dell’8 aprile 2020 fino alle ore 09.59 del 18 aprile 2020, utilizzando l’applicazione informatica presente all’indirizzo www.inail.it e cliccando su Iscriviti

Si potrà accedere solo se il candidato ha già completato la registrazione, inserendo il proprio Codice Fiscale e la password scelta in fase di registrazione.

Inoltre, nella dichiarazione deve essere indicata la regione per la quale si intende dare la propria disponibilità (è ammessa una sola scelta).

Al termine della compilazione il sistema restituirà, oltre al PDF della domanda, una ricevuta di invio, completa del numero identificativo, data e ora di presentazione della domanda.

Infine, le comunicazioni inerenti alla presente procedura saranno inviate all’indirizzo di posta elettronica ordinaria e/o PEC personale del candidato.

Trattamento economico per i medici e per gli infermieri

Il compenso orario per i medici sarà pari 50 euro lordi, mentre per gli infermieri è pari a 26 euro lordi, comprensivi di tutti gli oneri fiscali, assicurativi, previdenziali. La prestazione lavorativa di entrambe le figure professionali non deve superare le 30 ore settimanali.

Per tutte le altre informazioni, si rimanda alla lettura dei bandi di seguito allegati:

bando per assunzioni straordinarie di 200 medici,

bando per assunzioni straordinarie di 100 infermieri.

Leggi anche: Coronavirus: decreto ‘Cura Italia’, testo ufficiale (pdf)


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp