Assunzioni infermieri senza concorso: ecco le novità in arrivo

Previste nuove assunzioni di infermieri nel nuovo decreto che sarà pubblicato a fine mese e che porterà alla fase 2 dell’emergenza coronavirus. Ecco di cosa si tratta.

Assunzioni di infermieri, per potenziare il territorio e, quindi le cure domiciliari, sono previste nel nuovo decreto che porterà alla fase 2. Il reclutamento avverrà con chiamata diretta e senza la pubblicazione di bandi di concorso. Tutto questo per garantire un’assistenza sanitaria in tempi brevi. Secondo la nota pubblicata sul ministero della Salute riguarderebbero 5 mila infermieri.

Assunzioni di 5 mila infermieri: procedure rapide e senza concorso

Previsto alla fine di aprile, nel nuovo decreto apripista della fase 2, tra le misure economiche e sociali, si parla anche delle assunzioni di 5 mila infermieri. Ad anticiparne la notizia, è stato il ministro Roberto Speranza, con una nota pubblicata nel sito del ministero della Salute.

Come sappiamo, per reclutare personale sanitario è necessario un concorso bandito da una pubblica amministrazione. In questo caso, invece, le assunzioni saranno avviate tramite avviso di chiamata e senza bandi di concorso, affinché la procedura di reclutamento sia più veloce e snella.

Lo scopo di queste assunzioni è:

a)garantire cure adeguate, non solo ai malati di coronavirus negli ospedali;

b)effettuare un controllo capillare sul territorio con l’assistenza domiciliare agli anziani e alle categorie più fragili;

c)assistere i tanti contagiati da COVID-19, attualmente in isolamento domiciliare;

d)assicurare personale sanitario durante la fase 2 dell’emergenza coronavirus;

La modalità di reclutamento sarà una scelta lasciata alle Regioni. Infatti, le assunzioni potrebbero essere effettuate tramite stabilizzazione del personale, scorrimento di graduatorie, dove presenti, oppure attraverso chiamate dirette.

Comunque sia, per le informazioni dettagliate su queste assunzioni, non resta che aspettare la pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp