Aston Martin rimanda il lancio delle prime auto elettriche

Aston Martin ha deciso di rinviare i suoi piani per il lancio di veicoli elettrici a marchio Lagonda almeno sino al 2025

Aston Martin aveva grandi progetti con il lancio di modelli elettrici di lusso con il marchio Lagonda, anticipando concetti avanzati. Ma i progetti elettrici degli inglesi rimarranno per un po’ nel congelatore e senza una data sul calendario. Il nuovo proprietario di Aston Martin, Lawrence Stroll, ha modificato i piani per le versioni future, sebbene abbia una quota di minoranza del 16,7% dell’azienda. Ma è lui a mettere i soldi per i nuovi investimenti, dopo che le finanze della casa inglese l’anno scorso sono state descritte come “disastrose”.

Aston Martin spera che la domanda del so SUV DBX aumenti per ottenere benefici. Oggi il lancio di auto elettriche con il marchio Lagonda non è più considerata una priorità, almeno fino al 2025. Fonti vicine alla casa inglese lasciano intendere che il lancio di queste vetture è stato spostato dal 2022 ad almeno il 2025.

In effetti, il progetto Rapide E è stato uno dei primi ad essere annullato. Andy Palmer, amministratore delegato della casa britannica, ha confermato che “Gli investimenti in auto elettriche dovranno aspettare fino a dopo il 2025” . Nel futuro più immediato, il marchio approfondirà la tecnologia ibrida, confermando un modello di questo tipo entro il 2022, montando tale tecnologia su un nuovo motore V a sei cilindri che dovrebbe trovare spazio anche sul nuovo SUV di lusso.

Ti potrebbe interessare: Aston Martin presenterà al CES uno specchietto retrovisore digitale ad alta tecnologia


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp