Atterraggio di emergenza: 122 italiani a bordo, ecco cos’è successo

L’aereo partito da Sharm el Sheikh è diretto a Napoli con a bordo 122 turisti che rientravano dalle vacanze, precisamente il volo della AMC Airline.

L’aereo partito da Sharm el Sheikh è diretto a Napoli con a bordo 122 turisti che rientravano dalle vacanze, precisamente il volo della AMC Airlines, ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza al Cairo.

Cosa è accaduto e perché

Fortunatamente solo tanta paura ma nessuna conseguenza, la comunicazione diramata dalle autorità portuali egiziane,diceva che la causa dell’inconveniente è stato un guasto tecnico. Il volo, esattamente AMC Airlines YJ 02741 doveva atterrare all’aeroporto napoletano di Capodichino alle ore 14,30, riportando a casa un folto gruppo di turisti che aveva trascorso la vacanza nella famosa località del Mar Rosso. I passeggeri sono stati fatti scendere dall’aereo al Cairo e sono stati fatti risalire su un altro aereo per proseguire il viaggio.

Sono ripartiti dal Cairo alle 18,10 e sono arrivati all’aeroporto di Capodichino alle 20,48. C’è stata molta paura da parte dei turisti che si trovavano sull’aereo, in quanto una volta atterrati hanno dichiarato ai giornalisti che ci sono stati momenti di panico, anche perché una volta avvisati che c’erano dei problemi sono stati lasciati da soli con la maggior parte dei passeggeri in panico e con bambini che piangevano. In un primo momento si diceva che c’era stato un guasto tecnico, poi che erano stati colpiti da uno sciame di uccelli.

Morire mentre si fa la doccia, vittima una donna di Palermo