Aumento cedolare secca e imposte catastali, le novità nella legge di Bilancio 2020

Legge di bilancio: sale l’imposta ipotecaria e catastale sui trasferimenti immobiliari soggetti all’imposta di registro, e aumenta anche la cedolare secca

Nella Legge di bilancio 2020 si prevede l’aumento dell’imposta ipotecaria e catastale da 50 a 150 euro per il trasferimento di immobili soggetti all’imposta di registro, sia per la prima casa sia per gli altri immobili). Inoltre si presume che anche la cedola secca sugli affitti a canone possa crescere passando dal 10% al 12,5%.  Roberto Gualtieri, ministro dell0Economia, si difende dicendo che l’aumento al 12,5% è sempre meglio rispetto al 15% già previsto.

Legge di bilancio: aumento di imposte ipocatastali

Il Documento programmatico di bilancio approvato dal Consiglio dei ministri il 16 ottobre prevede l’aumento delle imposte ipocatastali. L’aumento delle imposte ipotecarie e catastale sui trasferimenti immobiliari soggetti all’imposta di registro sarà da euro 50 a euro 150 euro. A questo aumento si contrappone, però, come si legge sempre da tale documento, una riduzione da euro 200 a euro 150 per l’ imposta sui trasferimenti immobiliari soggetti.

Aumento cedolare secca sugli affitti a canone concordato

Nella legge di bilancio si legge anche il ritocco della cedola secca sugli affitti a canone concordato con scadenza nel 2019. Il Governo, oltre a confermare la cedolare la renderà anche strutturale, sta pensando ad alzare l’aliquota dall’attuale 10% al 12,5%. Per Giorgio Spaziani Testa, presidente di Confedelizia aumentare la cedolare sarebbe un errore clamoroso. “La cedolare sugli affitti calmierati è una misura sociale, condivisa da forze politiche, sindacati inquilini, operatori ed esperti del settore immobiliare…. In questi sei anni di applicazione ha garantito un’offerta abitativa estesa, favorendo la mobilità di lavoratori e studenti sul territorio. Inoltre, come rileva la nota di aggiornamento del Def, la cedolare ha determinato una riduzione senza precedenti dell’evasione fiscale nelle locazioni”.

Al riguardo dell’aumento della cedolare secca il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha voluto chiarire che la cosa va vista in modo diverso, al suo dire l’aliquota del 10% era temporanea e doveva essere stabilizzata al 15%, mentre con l’intervento del governo la rendono strutturale al 12,5%. Quindi in fin dei conti non è un aumento ma una riduzione della tassa.

Legge di Bilancio 2020: dal bonus casa al bonus famiglia passando per le altre misure


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.