Aumento pensioni invalidità con effetto retroattivo: le novità nel DL Agosto

Il Decreto Agosto conferma l’aumento delle pensioni di invalidità per gli invalidi totali andando a risolvere anche un pasticcio creato dalla conversione in legge del DL Rilancio.

Nel decreto di Agosto il governo inserisce quanto sostenuto dalla Corte Costituzionale con la sentenza del 23 giugno 2020 riguardo l’aumento della pensione di invalidità civile. La corte, infatti, aveva stabilito che l’importo di 286 euro era assolutamente inadeguato e insufficiente per coprire le esigenze primarie di un invalido civile totale. Proprio per questo con la sentenza stabiliva l’incremento al milione degli assegni di invalidità percepiti dagli invalidi civili totali con età compresa tra i 18 ed i 60 anni (visto che a 60 anni l’aumento era già previsto anche prima della sentenza in questione).

Aumento pensioni invalidi civili

La novità portata dalla sentenza della Corte Costituzionale, quindi, riguarda essenzialmente gli invalidi civili totali con età compresa tra 18 e 60 anni ai quali, fino ad ora, veniva erogato un assegno mensili di poco superiore ai 286 euro. Al compimento dei 60 anni, invece, l’assegno subiva l’incremento al milione (che inizialmente era stato stabilito a 516,46 euro ma che oggi risulta essere stato elevato a 651,51 per adeguare l’importo all’inflazione).

Il diritto all’incremento al milione, però, secondo la consulta deve scattare già al compimento dei 18 anni e non dei 60 e proprio per questo per gli invalidi civili totali con reddito fino a 8469,63 euro annui (per redditi superiori, in ogni caso, è garantito l’assegno di importo di 286 euro mensili).

IL Decreto Agosto, in ogni caso, va a risolvere anche un pasticcio creato con la conversione in legge del Decreto Rilancio. In quest’ultimo era previsto, infatti, che l’adeguamento del pagamento agli invalidi civili fosse riconosciuto indipendentemente dal raggiungimento dei 60 anni.

Un questo modo, però, l’incremento al milione sarebbe stato riconosciuto anche ai minorenni. Il Decreto Agosto, quindi, interviene in tal senso correggendo il tiro e prevedendo l’aumento a 651,51 euro solo agli invalidi civili con età compresa tra 18 e 60 anni.

Il riconoscimento dell’aumento, in ogni caso è retroattivo e spetta a partire dal 20 luglio 2020.

In questo modo gli invalidi civili aventi diritto all’incremento al milione, non appena il Decreto Agosto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale riceveranno anche gli importi spettanti a partire dal 20 luglio 2020.

Per approfondire i requisiti necessari che danno diritto all’incremento al milione per gli invalidi totali consiglio la lettura dell’articolo: Pensione di invalidità, assegno troppo basso: incremento al milione


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.