Bisogna fidarsi dei sentimenti istintivi?

Ci dobbiamo fidare dei sentimenti istintivi?

L’intuizione è caduta dal favore in un’epoca di pensiero razionale e analitico. Ma le tue risposte emotive non sono fallibili come qualcuno vorrebbe farti credere.

La neuroscienziata Valerie Van Mulukom, continua a fare luce, che per tanti è ancora un punto interrogativo.

Immagina il direttore di una grande azienda che annuncia una decisione importante e la giustifichi basandosi su un sentimento istintivo. Ciò sarebbe incontrato con incredulità, sicuramente le decisioni importanti devono essere pensate attentamente, deliberatamente e razionalmente?

In effetti, basarsi sul proprio intuito ha generalmente una cattiva reputazione, specialmente nella parte occidentale del mondo, dove il pensiero analitico è stato costantemente promosso negli ultimi decenni. A poco a poco, molti sono arrivati ​​a pensare che gli umani siano progrediti dal fare affidamento sul pensiero primitivo, magico e religioso al pensiero analitico e scientifico. Di conseguenza, vedono le emozioni e l’intuizione come strumenti fallibili, e a volte anche stravaganti.

Tuttavia, questo atteggiamento si basa su un mito del progresso cognitivo. Le emozioni non sono in realtà risposte stupide che devono sempre essere ignorate o addirittura corrette da facoltà razionali. Sono valutazioni di ciò che hai appena vissuto o pensato. In questo senso, sono anche una forma di elaborazione delle informazioni.

sentimenti istintiviL’intuizione o sentimenti intestinali sono anche il risultato di un sacco di elaborazione che avviene nel cervello. La ricerca suggerisce che il cervello è una grande macchina predittiva, che confronta costantemente le informazioni sensoriali in entrata e le esperienze attuali con le conoscenze e i ricordi archiviati delle esperienze precedenti e predice ciò che verrà dopo. Questo è descritto in quello che gli scienziati chiamano il “quadro di elaborazione predittiva”.

Se ciò che sappiamo o ragionevolmente sospettiamo a proposito dei è vero. Le emozioni sono fisiche e istintive. Esse sono state programmate nei nostri geni da molti, moltissimi anni di evoluzione.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.