Blu non è un nome da femmina: genitori chiamati dal tribunale per rettificare atto di nascita

Una bambina non può chiamarsi Blu e i genitori sono costretti a cambiarle nome altrimenti lo faranno i giudici.

I genitori di Blu, un anno e mezzo, sono stati convocati dal Tribunale di Milano per rettificare l’atto di nascita della figlia. Se non lo fanno sarà il giudice a decidere un nome da attribuire alla bambina.

Secondo i giudici, infatti, Blu non è un nome che faccia capire inequivocabilmente il sesso della bimba e rifacendosi all’articolo 35 del Dpr 396 del 2000, che stabilisce che il nome imposto al bambino deve corrispondere al sesso, obbligano i genitori a rettificare l’atto di nascita.

Nella lettera di convocazione in Tribunale la coppia legge “Considerato che si tratta di nome moderno legato al termine inglese Blue, ossia il colore blu, e che non può ritenersi attribuibile in modo inequivoco a persona di sesso femminile l’atto di nascita deve essere rettificato, anteponendo altro nome onomastico femminile che potrà essere indicato dai genitori nel corso del giudizio”.

La coppia spiega che se entro domani non si presenterà in tribunale sarà il giudice a decidere un nuovo nome per la bambina.  “Quando ci siamo presentati all’anagrafe

 per la registrazione ci avevano avvisato che poteva esserci il rischio di venir richiamati, ma ogni anno, secondo i dati Istat, ci sono circa sette Blu, in prevalenza bimbe. Non ci aspettavamo di dover cambiare nome un anno e mezzo dopo, quando ormai anche nostra figlia sa di chiamarsi Blu ed è scritto ovunque” racconta il papà.

Ora la coppia farà quello che può per convincere i giudici che il nome all’estero è usato al femminile.

Leggi anche: Nomi vietati nel mondo: non puoi chiamare tuo figlio come vuoi


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.