BMW i3: arriva una grande notizia

Il nuovo amministratore delegato di BMW, Oliver Zipse, ha annunciato che non fermerà  la produzione del modello elettrico Bmw i3

Il nuovo amministratore delegato di BMW, Oliver Zipse, ha annunciato che non fermerà  la produzione del modello elettrico Bmw i3. Dopo che il direttore delle vendite Pieter Nota aveva dichiarato a settembre che non c’erano piani per un successore dell’i3, Zipse ora ha messo fine alle voci di un possibile arresto della produzione.

Oliver Zipse, ha annunciato che continuerà la produzione del modello elettrico Bmw i3

Il numero uno di Bmw parlando con Frankfurter Allgemeine Sonntagszeitung ha dichiarato: “La Bmw i3 continuerà a essere prodotta, non c’è dubbio. L’auto è già un’icona oggi. Quale auto può reclamare questo dopo soli sei anni? Le icone spuntano secondo una logica diversa, non hanno un successore classico, rimangono sempre fedeli a se stesse in sostanza. ”Oggi l’i3 è più richiesto che mai e otterrà  un miglioramento nella batteria e nella tecnologia”.

“Stiamo crescendo con la Bmw i3 ogni anno, in Europa quest’anno di circa il 20%. Guadagniamo soldi con ogni i3 venduta. Perché in nome di Dio dovremmo rinunciare a questa macchina, che è ora al culmine della sua carriera? Siamo sicuri che l’i3 abbia ancora un grande potenziale “, ha affermato l’amministratore delegato della BMW.

La Bmw i3 è nota per essere una delle auto elettriche pioniere sul mercato. BMW ha lanciato il modello 2013 come modello di prova per sondare le opportunità del mercato. Si basa su una piattaforma appositamente progettata, che ha reso il veicolo elettrico a batteria un progetto costoso per il gruppo fin dall’inizio. Con valori della batteria di 60 Ah e 22 kWh, la prima generazione non era ancora a lunga autonomia come quella attuale.

Ti potrebbe interessare: BMW punta a raddoppiare le vendite di auto di lusso nel 2020

Il primo aggiornamento della batteria è seguito nel 2016 con 94 Ah e 33,2 kWh di capacità. Con il più recente passaggio a celle da 120 Ah nel 2018, l’autonomia è aumentata fino a 310 chilometri secondo le misurazioni WLTP. La cella passeggeri in plastica rinforzata con fibra di carbonio è stata preservata fino ad oggi.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp