BMW M2: la produzione europea terminerà nell’autunno 2020

La produzione di BMW M2 per i clienti europei terminerà nell’autunno 2020

La produzione di BMW M2 per i clienti europei terminerà nell’autunno 2020. La fine del ciclo di produzione si applicherà sia al “normale” BMW M2 sia alla BMW M2 CS recentemente annunciata. I clienti al di fuori dell’Europa continueranno a poter disporre della vettura. Presumibilmente, la ragione della fine anticipata della produzione di M2 è strettamente correlata alle norme sulle emissioni sempre più rigorose e ai requisiti esigenti per le emissioni di CO2 della flotta europea di auto nuove. La BMW M760i con il suo motore V12 è un’altra “vittima” di queste nuove norme sulle emissioni.

La produzione di BMW M2 per i clienti europei terminerà nell’autunno 2020

Dopo che la produzione dell’attuale BMW M4 Coupé e Cabrio è stata recentemente interrotta in Europa, come previsto, la BMW M2 Competition è stato l’ultimo modello a utilizzare il motore S55 da 3,0 litri TwinTurbo. Pertanto, l’adattamento del motore nato nel 2014 ai requisiti di emissione più rigorosi non ha semplicemente senso da un punto di vista economico. Ciò sarà comprensibilmente sconvolgente e influenzerà alcuni dei futuri clienti M2, ma è anche un’opportunità per afferrare una delle ultime unità mai realizzate in questa configurazione.

Gli Stati Uniti sono il mercato principale per la BMW M2 e i clienti americani possono tirare un sospiro di sollievo: la BMW M2 Competition e la M2 CS potranno ancora essere ordinate nel 2021. Naturalmente, la BMW sta già lavorando alla prossima generazione della Coupé M2 che probabilmente arriverà nel 2022. E se dovessimo piazzare scommesse sulla scelta del motore, allora il nuovo S58 è probabilmente una scommessa sicura.

Ti potrebbe interessare: BMW: il coronavirus influenzerà la domanda di nuove auto per il resto del 2020

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp