BMW protagonista al Consumer Electronics Show 2020

Al Consumer Electronics Show (CES) 2020 il BMW Group presenta i suoi approcci visionari alla mobilità futura

Al Consumer Electronics Show (CES) 2020 – che si sta tenendo a Las Vegas, il BMW Group presenta i suoi approcci visionari per l’esperienza di mobilità del futuro. La presenza della casa automobilistica premium al CES 2020 può essere riassunta dall’hashtag #ChangeYourPerception. Lo stand del BMW Group al CES di quest’anno mette in mostra questo nuovo angolo di pensiero, mentre esperienze ravvicinate e dimostrazioni pratiche lo ancorano alla realtà per i visitatori dello spettacolo provenienti da tutto il mondo.

Al Consumer Electronics Show (CES) 2020 il BMW Group presenta i suoi approcci visionari alla mobilità futura

Uno dei punti salienti del CES 2020 è la BMW i Interaction EASE presso lo stand del BMW Group, che offre uno sguardo in un futuro in cui la guida autonoma è diventata un luogo comune. Alla concept car è stata volutamente data un’estetica astratta per focalizzare l’attenzione esclusivamente sull’interno. La cabina non è solo pensata per dare ai passeggeri la sensazione di essere già arrivati ​​a destinazione mentre sono ancora in viaggio, ma sottolinea anche il potenziale di un’interazione intuitiva, quasi umana, tra passeggero e veicolo.

La caratteristica principale qui è l’innovativo sistema di rilevamento dello sguardo nella BMW i Interaction EASE. L’intelligenza artificiale del veicolo rileva quando un passeggero fissa lo sguardo su un oggetto all’esterno dell’auto e offre loro informazioni pertinenti su di esso o altri modi per interagire con esso. Un secondo momento saliente del CES rivela quanto il BMW Group sia vicino a trasformare in realtà tali visioni del futuro. Tre modelli BMW X7 sono stati dotati del lussuoso lettino ZeroG, che sarà pronto per i veicoli di produzione in serie tra pochi anni in una forma simile.

Il lettino ZeroG presenta un nuovo modo di rilassarsi mentre si è in viaggio. L’occupante può inclinare lo schienale di un massimo di 60 gradi, pur potendo godere dei consueti comfort delle creature e senza compromessi in termini di sicurezza o protezione in caso di incidente.

Il terzo momento clou in mostra alla fiera è la BMW i3 Urban Suite, progettata per offrire un’esperienza di mobilità su misura proprio per le esigenze dei passeggeri. A tal fine, le automobili BMW i3 prodotte in serie hanno subito una trasformazione completa, lasciando intatti solo il sedile del conducente e il cruscotto, per ricreare l’atmosfera di un hotel boutique, prestando particolare attenzione alla sostenibilità. 20 esempi della BMW i3 Urban Suite, che può essere convocata tramite un’app, sono in azione per le strade di Las Vegas. L’interno dell’auto accoglie i passeggeri in un ambiente rilassato. Ciò è in parte dovuto alle sedie a sdraio, che offrono ampio spazio per le gambe e dispongono di una speciale zona sonora che consente ai passeggeri di eliminare tutti i rumori del mondo esterno.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp