Bollette e abbonamenti in aumento, di cosa dobbiamo preoccuparci?

Si prospetta un settembre pieno di rincari per i consumatori italiani: aumentano le cifre di bollette e abbonamenti. Quali sono i settori più colpiti?

Aumentano i costi in bolletta, quelli bancari, gli abbonamenti Pay TV e telefonici, l’assicurazione Rc auto e moto. Questi sono alcuni dei settori più colpiti dai rincari di settembre a cui dovranno far fronte le tasche dei consumatori italiani. Le uniche che sembrerebbero non aumentare sono le bollette del gas e quelle della connessione internet a casa.

Rincari in bolletta

Lo studio di SosTariffe.it ha analizzato maggior parte dei costi comuni ai consumatori italiani, confrontando quelli di gennaio con quelli previsti per settembre. Per ogni servizio sono stati presi in esame tre profili di consumo diversi: il single, la coppia, la famiglia. I risultati mostrano che i più colpiti dai rincari previsti per il prossimo autunno sono le coppie. Per quest’ultime, infatti, tenendo conto di tutti i servizi esaminati, la spesa media annua è salita del 7,94%, passando dai 3803,78 euro stimati a gennaio a 4105,66 euro.

A seguire ci sono le famiglie, la cui spesa annuale passa da 6225,72 euro a gennaio a 6.492,86 euro a settembre, con un aumento pari al 4,29% in più. Infine, i single, seppur colpiti dagli aumenti, sono coloro che avranno meno difficoltà. Per loro si parla di un aumento del 4,05%, ovvero da 2409 euro a gennaio a 2506,54 a settembre.

Telefonia mobile e internet

I rincari più pesanti graveranno sulle bollette telefoniche, in aumento del 28,08% per tutti. Per quanto riguarda internet, la connessione domestica aumenterà per tutti tranne che per i single. Per loro, infatti, la cifra diminuirà dell’8,33%, passando da 360 euro a gennaio a 330 euro a settembre. Per le famiglie la situazione rimane quasi del tutto invariata (l’aumento è dello 0,06%). L’aumento per le coppie, invece, sarà significativo: si arriva addirittura al 9,21% rispetto alla cifra di gennaio, passando da 302,50 euro a 330, 35 euro.

Assicurazione auto e moto

Lo studio prevede notevoli aumenti anche sull’RC auto e moto, soprattutto per single e coppie. Il single preso in considerazione dall’analisi è un 30enne in possesso di una Fiat Panda: per lui la spesa media annua sale del 14,51%, passando da 544, 50 euro a 623,50 euro. Per quanto riguarda le coppie, invece, sono stati presi in considerazione un uomo di 35 anni in possesso di una Fiat Panda e una donna di 30 anni con una Smart ForTwo. Per questi ultimi, la spesa media annua sale del 14,81%, passando da 1112 euro a 1276,66. Per le famiglie, invece, gli aumenti saranno contenuti.

Conti corrente e abbonamenti PayTV

Anche tenere i soldi in banca costerà di più, in particolare per i single e le coppie italiane. Rispettivamente, l’aumento sarà dell’11,78% e del 9,16%.

Gli abbonamenti PayTv subiranno degli aumenti, ma non vertiginosi come quelli visti precedentemente. Per i single e le coppie si parla di un aumento del 1,28%, per le famiglie solo dello 0,80%.

Calo prezzi gas

Le bollette della luce aumentano un po’ per tutti, pesando maggiormente sui single. Per loro la spesa a gennaio ammontava a 319 euro, adesso è salita a 331,14 euro. Per le coppie, invece, si passa da 558 euro a 569,83 euro. Stavolta, sono le famiglie a risentirne meno: si passa dalla spesa media annua di 832 euro a 845, 30 euro.

Per quanto riguarda il gas, invece, è previsto un leggero calo in bolletta. Per i single si parla di un calo del 6,35%, passando da 679 euro a gennaio a 635,85 euro a settembre. Per le coppie i costi in bolletta diminuiscono del 6,67%, passando da 837 euro a 781,17 euro, mentre per le famiglie diminuiscono del 7,04%, passando da 1231 euro a 1144,39 euro.

Ti potrebbe interessare anche: Bollette a 28 giorni: i rimborsi tardano ancora ad arrivare


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Sara Gatto

Ciao a tutti! Sono Sara, ho 20 anni e sono una studentessa. Il mondo della comunicazione è ciò che più mi interessa, in particolare il cinema, la musica e l'arte in generale. Spero che i miei articoli vi siano d'aiuto e che, oltre la curiosità, siano capaci di alimentare i vostri interessi.